CULTURA

E nel 2021 in arrivo altri grandi novità

Cinema e fiction, 2020 anno record per la Liguria sempre più gettonata come set

di Silvia Isola

mercoledì 10 febbraio 2021



GENOVA - Un 2020 da record per Genova Liguria Film Commission: nonostande la pandemia da Covid-19, l'ultimo anno ha portato a Genova e in Liguria 211 progetti assistiti, 710 giornate di produzione, oltre 9200 giornate di lavoro e 5436 notti d’albergo. "Un risultato incredibile, il migliore dei nostri 21 anni di attività sul territorio", commenta entusiasta la presidente Cristina Bolla. "E il 2021 non sarà da meno con tante nuove produzioni, dalle pubblicità ai video musicali: attualmente sono in corso a Certosa le riprese di Blanca, poi avremo I Sopravvissuti e il ritorno di Petra. Genova è stata sdoganata, la Liguria non era così appetibile per le case di produzione e adesso è entrata nelle big five". 

Tra le novità, c'è anche il progetto del Centro Studi Amadeo Peter Giannini, progetto nato per la valorizzazione del notissimo banchiere di origine ligure, di Favale di Malvaro, che ha fondato prima la Bank of Italy e poi la Bank of America. Grazie alla sua lungimiranza contribuì a far nascere le grandi produzioni di Hollywood (Bianca Neve e i Sette Nani di Walt Disney, il Monello di Charlie Chaplin ed i film di Frank Capra), il Golden Gate Bridge e molti altri progetti americani. "Al di là del sistema cinema, ci stiamo ampliando anche nel settore dell'audiovisivo", ha detto a Primocanale Giorgio Oddone, vicepresidente di Glfc. "Verranno fatte delle manifestazioni in cui cercheremo di coinvolgere e formare tantissimi giovani. Oltre a questo, l'abbinamento con il teatro: vorremmo portare il teatro nel cinema vista la situazione emergenziale Covid in cui ci troviamo". 

Il risultato si traduce, per il 2020, in 39 lungometraggi, 31 documentari, 23 cortometraggi, 27 videoclip musicali, 20 trasmissioni TV e poi le grandi serie televisive. Cresce anche l'interesse da parte di produzioni estere, provenienti da Francia, Germania, Giappone, India, Olanda, Regno Unito, Repubblica Ceca, Svizzera, USA. "Come istituzioni ci siamo e vogliamo sostenere questi progetti, che portano lavoro, formazione e visibilità per il nostro territorio. Lo sviluppo economico ha stanziato oltre 3 milioni e mezzo di euro per favorire questo settore e continueremo a farlo", commenta il risultato Ilaria Cavo, assessore alla cultura di Regione Liguria. "E' bello che anche comuni più piccoli stiano diventando set, facendo riscoprire le bellezze di una Liguria che va dal mare all'entroterra". 




I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place