CRONACA

Per mitigare impatto su traffico cittadino

Cantieri, uscite obbligatorie e percorsi alternativi. Torna l'incubo autostrade, a Genova pattuglie per ridurre i disagi

di redazione

sabato 13 febbraio 2021



GENOVA - L’incubo caos sulle autostrade della Liguria sta per diventare realtà. I lavori che Autostrade realizzerà da lunedì 15 febbraio soprattutto sulla A7, costringerà tra l’altro chi proviene da nord e deve dirigersi verso la A12 in direzione levante, ad uscire a Genova Ovest per poi rientrare e riprendere la A7 e quindi collegarsi alla Genova-Livorno.

Il lungo cantiere sulla A7 da Genova Ovest a Bolzaneto inoltre ha imposto di consigliare a chi è diretto a Milano di dirigersi in A10 verso Pra e poi utilizzare la A26, oppure di entrare direttamente in A7 a Bolzaneto, attraversando Genova. 

Tutto questo provocherà inevitabilmente pesanti ripercussioni al traffico cittadino. La polizia locale ha predisposto un piano per provare a contenere l’impatto di questi cantieri che sono destinati a creare incolonnamenti sulla rete autostradale, ma anche a paralizzare la città, soprattutto nel centro e nel ponente genovese.

Dalle 7 alle 20 ci sarà un incremento di 36 pattuglie, suddivise per ogni turno. Il presidio della Polizia Locale sarà assicurato in prossimità di Ponte elicoidale, Varco Etiopia, Via Milano/via Pietro Chiesa, Cantore/Novotel, Rotatoria San Giovanni d'Acri, Rotatoria Tenco, Tea Benedetti/Ponte Romero, Rotatoria Trenta Giugno/via Ferri/via San Donà di Piave, Via N. S. della Guardia/Ponte Divisione Alpina Cuneense, Rotatoria Casello Genova Bolzaneto.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place