Cronaca

GENOVA - È stato denunciato per aver evaso il fisco per circa 90 mila euro l'uomo che ha fatto arrivare illegalmente in territorio dell'Unione Europea una Lamborghini Urus del valore di 260 mila euro. La scoperta è avvenuta questa mattina presso il Porto di Sampierdarena da parte del II Gruppo della Guardia di Finanza ed i funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Il conducente della nave, residente in Francia, stava cercando di far approdare l'auto, imbarcata in Tunisia, sul suolo Europeo. Il certificato di immatricolazione francese del mezzo era però scaduto, inoltre con questa operazione l'uomo ha evaso Iva, dazi e oneri fiscali per circa 90 mila euro. È stato quindi denunciato per contrabbando ed evasione fiscale.

Non è raro che la Guardia di Finanza si imbatta in questo tipo di situazioni, dove autovetture di grande valore vengono importate illegalmente. Per questo è stata organizzata l'operazione "Tuning", che si occupa di verificare il traffico delle automobili in arrivo nel nostro Paese.

ARTICOLI CORRELATI

Mercoledì 26 Gennaio 2022

Cosca mafiosa radicata in Liguria, maxi sequestro a un imprenditore

Operazione della direzione antimafia di Genova
Mercoledì 19 Gennaio 2022

Genova, sequestrate monete d'oro e contanti per oltre 600 mila euro

Decisivo l'intervento del cane Babol, che ha fiutato il denaro