Cronaca

Il corpo esanime di un uomo è stato rinvenuto in pieno centro, a Genova, al'accesso del tunnel delle Casaccie, l'arteria sotterranea che collega la sopraelevata con Piccapietra.

Il cadavere era su una delle rampe che portano ai parcheggi sotterranei di via Fieschi. L'uomo - dall'apparente età di 50 anni circa, senza documenti e vestito con maglietta e pantaloncini corti - sarebbe precipitato da una finestra di uno dei palazzi soprastanti.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Le indagini delle volanti e della squadra mobile sono coordinate dal pm Giuseppe Longo e gli investigatori stanno acquisendo le immagini delle telecamere della zona per definire l'accaduto. Al momento non è esclusa nessuna ipotesi.