Sport

Martin Erlic, autore del gol spezzino nel finale della partita persa al Picco col Verona, mastica amaro: "C’è tanto rammarico per non essere riusciti a portare a casa punti. Sapevamo che sarebbe stata una partita complicata, il Verona gioca un calcio uno contro uno a tutto campo e purtroppo il mio gol non è bastato per recuperare lo svantaggio. Dobbiamo dare tutti qualcosa di più se vogliamo riuscire a fare bene le prossime partite".

"Forse c’è stato troppo nervosismo in campo tra di noi nel secondo tempo, dobbiamo lavorare sull’atteggiamento - conclude - per riuscire a mantenere la calma per tutti i 90 minuti senza farci sopraffare dalle situazioni. La prossima partita contro il Genoa sappiamo bene che significato abbia per la città e per la società; domenica ci aspetta una battaglia, dobbiamo andare a Genova e lottare per portare a casa punti".