POLITICA

Il presidente del Municipio chiede a Tursi di aprire il dialogo con RFI

Trasporto pubblico, Romeo: "In Valpolcevera serve la metropolitana di superficie"

15/09/2021 ore: 15.58

di Andrea Scuderi

Trasporto pubblico, Romeo:

GENOVA - Sono le richieste che arrivano dai municipi quelle che ora il Comune di Genova dovrà mettere sul tavolo per definire le linee e i collegamenti legati al progetto dei quattro assi per la trasformazione del trasporto pubblico locale.

La Valpolcevera, in particolare, è sulla carta il quinto tassello del progetto dei quattro assi (ponente, levante, centro e Val Bisagno). E ora il Presidente del Municipio Federico Romeo chiarisce che attende da Tursi un chiarimento sulle decisioni da assumere:

“Il tema del ferro è fondamentale in Valpolcevera – spiega Romeo - abbiamo la fortuna del passaggio della ferrovia in mezzo ai quartieri della valle, quindi credo che si debba investire per realizzare la metropolitana di superficie che deve arrivare fino a Pontedecimo, passando sui binari della ferrovia, chiedendo a Rfi di mettere a disposizione questi binari, facendo passare i loro treni merci un po’ più in là”.

Su questo punto l’assessore alla mobilità Matteo Campora aveva già precisato che la strada è percorribile ricordando che il prolungamento della metropolitana da Brin a Canepari è già finanziata e partita. Il successivo passo è arrivare a Pallavicini e su questo è stata fatta una richiesta di fondi dedicati al progetto.

Quando parliamo di futuro della mobilità – aggiunge Romeo - in una città complessa come quella di Genova, con le risorse che arrivano dobbiamo aprire un ragionamento profondo con due temi fondamentali: da una parte disegnare la città dei 15 minuti, come quella che si sta creando a Milano, dove vengono posti servizi e mobilità sostenibile vicino ai cittadini, dall’altro pensare a un trasporto pubblico locale che deve essere fortemente integrato nell’area della città metropolitana, anche con l’integrazione tra ferro e gomma”. Ed è per questo che, oltre spingere per migliorare il progetto e i collegamenti con le zone collinari, Trasta in testa, il Municipio aspetta passi concreti nel rapporto tra Comune ed Rfi, nell’ambito del progetto dei ‘quattro assi’.