CRONACA

L'assessore all'Urbanistica di Regione Liguria presenta i piani

Begato, Sanremo e Sarzana: i tre progetti premiati dal Mims. Scajola: "Grande soddisfazione"

23/07/2021 ore: 18.36

di r.p.

Begato, Sanremo e Sarzana: i tre progetti premiati dal Mims. Scajola:

GENOVA - Quindici milioni per Begato a Genova, Quindici per quartiere Pigna a Sanremo e altri quindici per Sarzana: il tutto 45 milioni. Il ministero per l'Innovazione e le mobilità sostenibili (Mims) ha premiato i progetti presentati dalla Liguria

Soddisfatto l'assessore regionale all'Urbanistica Marco Scajola che ha Primocanale ha spiegato i progetti che coinvolgono la Liguria: "I nostri tre progetti hanno ottenuto tutti il finanziamento dal ministero e tutti e tre i progetti sono posizionati molto bene in graduatoria. Pensiamo che sono stati presentati oltre 300 progetti in tutta Italia e i nostri sono stati tutti accolti e finanziati.

Il lavoro di rigenerazione urbana di Begato è già in corso. "Qui siamo in itinere - spiega Scajola - e siamo avanti rispetto al cronoprogramma. Intorno a gennaio anno chiuderemo il cantiere della demolizione e poi potremmo partire per l'iter per la rigenerazione. Puntiamo a partire per la primavera".

Ma è tutta la Liguria a essere stata premiata. I progetti per Sarzana e Sanremo hanno ottenuto il finanziamento nazionale. "A Sarzana interverremo sul borgo che ha un grande valore e sul litorale della Marinella che ha una grande importanza e attrattività turistica. Qui siamo pronti a partire domani ma dobbiamo aspettare l'iter e i tempi dell'arrivo materiale dei finanziamenti da parte dello Stato".

E ancora, da Levante a Ponente: "Per Sanremo c'è il progetto della riqualificazione del quartiere Pigna dove verranno recuperati alcuni alloggi e altre zone di pregio architettonico-turistico ma ci sarà spazio anche per un ostello della gioventù - precisa l'assessore Scajola -. I tempi? Attendiamo gli step che ci verranno dati dal ministero, ci sarà una seconda fase in cui avremo i finanziamenti e a quel punto avremo anche un corono-programma da rispettare. Però stiamo pensando di anticipare con risorse regionali i primi interventi sia a Sarzana che a Sanremo, risorse della Regione che poi verrebbero recuperate. Tutto questo proprio per anticipare i tempi" conclude Scajola.