SPORT

L'assessore al Bilancio chiede la regolarizzazione dei canoni

Piciocchi: "Genoa e Sampdoria paghino cinque anni arretrati di affitto del Ferraris"

12/07/2021 ore: 12.17

di Stefano Rissetto

Piciocchi:

GENOVA -  "Genoa e Sampdoria devono mettersi in regola con cinque anni di canoni non pagati". Lo dice, o meglio lo sollecita, l'assessore al Bilancio del Comune di Genova Pietro Piciocchi, in merito alla morosità delle due società genovesi rispetto allo stadio Ferraris.

"Premesso che sono stati regolarizzati gli anni precedenti, sul tavolo - dice a "Repubblica" l'uomo dei conti di Palazzo Tursi - abbiamo messo due proposte corrette, perché bisogna dare atta che è in corso un piano di riqualificazione importante per la città, di 45 milioni, e molti lavori sono già in calendario. La prima, il Comune toglie 1,6 milioni e vai a zero perché riconosco che hai fatti e farai interventi, oppure, la seconda, paghi il debito e lo trasformo in una estensione della concessione".