SPORT

Un improvviso mancamento nella notte tra martedý e mercoledý, lavorerÓ da casa per tre settimane

Malore per il sindaco Bucci: sviene e cade in casa, sei costole fratturate e incrinata una vertebra

16/05/2021 ore: 19.28

di steris

Malore per il sindaco Bucci: sviene e cade in casa, sei costole fratturate e incrinata una vertebra

GENOVA -  Brutta caduta domestica per il sindaco Marco Bucci, che a causa di uno svenimento improvviso nella notte tra martedì e mercoledì ha riportato la frattura di sei costole, di cui due scomposte, e l’incrinatura di una vertebra. Il primo cittadino dovrà restare a casa per circa tre settimane, con il collare di supporto.

E’ lo stesso Bucci a dare via social l’annuncio dell’infortunio: “Sarò costretto a rimanere a casa per circa tre settimane con il collare di supporto, senza poter uscire e tantomeno partecipare a eventi. Ringrazio tutto il personale del Pronto Soccorso dell'Ospedale Galliera, diretto dal Professor Paolo Cremonesi, per l’assistenza che mi hanno fornito e per la straordinaria professionalità con la quale svolgono il loro lavoro. Voglio rassicurare i cittadini che potrò continuare l'attività lavorativa attraverso le modalità di "Smart Working" - di cui siamo ormai tutti esperti - nell'attesa di poter ritornare a Palazzo Tursi”.

Bucci, nel salutare i cittadini, non perde l’abituale humour, chiudendo con una frase seguita dalla “faccina” con l’occhiolino: “Per chi avesse dubbi sull'efficienza operativa c’è chi può confermare che le "urla" arrivano a Tursi anche da Carignano”.