SPORT

"Due rigori persi e uno inventato”

Casarin duro con gli arbitri di Spezia e Genoa: "Inconcepibili decisioni in tempo di Var"

04/04/2021 ore: 15.14

di Giovanni Porcella

Casarin duro con gli arbitri di Spezia e Genoa:

GENOVA - L’ex arbitro internazionale Paolo Casarin non ha dubbi. Nella giornata di sabato Genoa e Spezia sono state penalizzate dalle direzioni di gara. Anche il Toro ha ragione a lamentarsi.

Ecco il suo giudizio sugli arbitri che hanno “toppato” clamorosamente: “Difficile valutare il pensiero di Maresca, in Genoa-Fiorentina, che accetta l’intervento di Eysseric su Zappacosta (Var complice nel silenzio), quello di Fabbri che, in Torino-Juventus, non prende in esame tecnologico il contatto tra Belotti e De Ligt e quello di Giua che fischia, invece, in Lazio-Spezia, un rigorino che punisce lo Spezia quasi a fine gara. Con la Var a disposizione, sono due rigori persi e uno inventato”.