METEO

Le previsioni meteo

Maltempo, allerta meteo neve entroterra savonese. Pioggia nel resto della regione

04/01/2021 ore: 08.32

Maltempo, allerta meteo neve entroterra savonese. Pioggia nel resto della regione

SAVONA - Continua la fase di tempo instabile sulla Liguria. E' scattata alla mezzanotte di oggi, lunedì 4 gennaio, l'allerta gialla per neve sulla zona D, dalla val Bormida alla valle Stura emanata dal Centro Meteo Arpal per tutto il giorno. E le nevicate sono copiose già dalle prime ore di questa mattina dove in centri come Altare sono al lavoro i mezzi spazzaneve. E sulla stazione posta nel comune di Osiglia sul monte Settepani sono già stati superati i 128 cm di neve caduta. Ma anche ad Urbe, a 810 metri sul livello del mare, i dati di Omirl segnalano più di 76 cm di neve, complici anche le nevicate dei giorni scorsi. 

Nelle scorse ore precipitazioni intermittenti, nevose nell’entroterra, piovose in costa, hanno continuato a interessare la Liguria; a levante le raffiche di vento più forti (Fontanafresca sopra Sori 111 km/h, Casoni di Suvero 105 km/h), nella norma del periodo le minime (-5.1 a Poggio Fearza, -3.1 monte Settepani, -2 a Pratomollo, -1.1 monte Penello), mentre stanno momentaneamente salendo le massime, anche in pianura (alle ore 12.00 i termometri Omirl misuravano 13.1°C Calice Ligure, 12.7 Sciarborasca, 12.5 Levanto, 6.9 Crocefieschi, 6.6 Dego).

Lo scenario meteorologico è dominato dalla presenza di un minimo al largo della Costa Azzurra, la cui traiettoria non è identificata in maniera univoca dalla modellistica: a seconda del percorso che seguirà, varieranno i possibili scenari. La previsione più probabile vede ancora nelle prossime ore rovesci sparsi sul territorio della Liguria, in un contesto di cielo coperto alternato a momentanee schiarite, con il rischio di grandinate locali per la presenza di aria più fredda in quota.  

Anche nell’interno di A e sulla zona E sarà possibile veder cadere ancora della neve, intorno ai 700/800 metri: il vento da nord est sembra spostare le precipitazioni più sul centro-ponente, con la valle Scrivia, caratterizzata dallo zero termico oscillante fra 1000 e 400 metri, naturale punto di collegamento fra le diverse quote neve, più alte a levante, più basse a ponente.

    SULLE AUTOSTRADE - Segnalata neve in A26 tra Bivio A26/A10 Genova-Ventimiglia e Ovada e in A6 dove all'altezza del casello di Altare, in direzione nord verso Torino, un mezzo pesante ha sbandato e si trova di traverso sulla carreggiata. Attorno all'una si è creata una coda soprattutto di camion. Gli spazzaneve sono in azione, ma il manto stradale è molto sdrucciolevole anche perché la neve sta attechendo. Raccomandata la massima attenzione. 

NEL SAVONESE - Non sono segnalate particolari criticità. Nella notte i mezzi spargisale e spazzaneve sono intervenuti sul territorio. Attorno alle 2:30, è finito fuori strada uno spazzaneve a Sassello, in località Maddalena. E' stato necessario chiudere la strada provinciale 334 per circa un'ora a causa dell'intervento dei vigili del fuoco che sono riusciti a recuperare il mezzo.  

 

LE PREVISIONI METEO   

OGGI LUNEDì 4 GENNAIO: Il minimo barico mantiene condizioni d'instabilità con precipitazioni sparse, più diffuse dal pomeriggio, a carattere di rovescio o temporale al più moderato, associate a nevicate deboli o localmente moderate su D, deboli oltre 600 m su A, spolverate oltre 400/600 m su E e interno B. Dalla notte venti settentrionali fino a forti, localmente di burrasca al pomeriggio su AB e rilievi di D, localmente forti orientali su C e rilievi di E. Mare in aumento da molto mosso a localmente agitato in serata per onda da sud-sudovest su C e B orientale.  

DOMANI MARTEDì 5 GENNAIO: Prosegue la fase perturbata con precipitazioni e possibili rovesci sparsi, a carattere nevoso a tutte le quote su D ed E, oltre i 400/600 sulle altre zone. Nelle ore centrali rinforzo dei venti fino a forti da nord, nordovest su B.