MOTORI

Gara in condizioni estreme, nessuno esente da errori

Aci Rally Monza, Sordo chiude da leader la prima giornata

04/12/2020 ore: 18.09

di Stefano Bertuccioli

Aci Rally Monza, Sordo chiude da leader la prima giornata

Si chiude una prima giornata a dir poco spettacolare all’Aci Rally Monza, gara conclusiva del WRC 2020. Le prove speciali ricavate all’interno dell’Autodromo, tra l’asfalto della pista e la terra delle stradine interne del Parco, hanno sorpreso tutti. Emblematiche le parole del Campione del Mondo in carica Tanak a fine giornata: “Se c’è qualcosa di più interessante di questo voglio davvero vederlo!”

Con un guizzo sull’ultima prova speciale Dani Sordo mette la sua Hyundai i20 davanti a tutti e va in testa alla classifica per un solo secondo sulla Ford Fiesta di Lappi. Ogier ed Evans, con le Toyota Yaris, inseguono in terza e quarta posizione con Tanak quinto.

Nessuno è stato esente da errori, più o meno pesanti. Le WRC Plus sembravano veri e propri cavalli imbizzarriti sulla fanghiglia del Parco di Monza; l’errore più clamoroso è stato quello di Thierry Neuville, che ha dovuto dire addio alla gara ed alle ultime piccole speranze mondiali dopo una toccata.

Team ed equipaggi sono proiettati con preoccupazione alla giornata di domani, che prevede sei prove speciali “vere” sulle strade bergamasche, probabilmente ghiacciate o innevate, seguite da una speciale in circuito. Il meteo sembra non lasciare molte speranze. Selvino, Gerosa e Valle Imagna attendono gli sfidanti del WRC in condizioni da Rally di Montecarlo e, proprio per questo, sono state concesse a tutte le squadre due gomme da neve extra, portando così il totale a 10. Tutti gli equipaggi del WRC hanno già utilizzato le gomme da neve, necessarie per “scaricare” la grande quantità di fango trovata sulle prove della prima tappa.

La scelta delle gomme sarà il tema decisivo della seconda giornata e, di fatto, della gara; E’ probabile che non vinca necessariamente il più veloce, ma il più attento o chi sbaglia meno. Ogier ha meno da perdere rispetto al suo compagno Evans e sicuramente attaccherà a tutta sul terreno a lui più congeniale. Tanak dovrebbe sperare in un doppio ritiro delle Toyota e di vincere la gara, situazione al momento poco probabile ma nulla è impossibile in una gara come questo Aci Rally Monza.

Giornata difficile anche per gli italiani, con Scandola ritirato nei primi chilometri, Rossi fermo con la Porsche, ma pronto a ripartire domani con la regola del Super Rally. Il primo tra i piloti tricolori è al momento Matteo Gamba su Skoda Fabia con il ligure Nicola Arena, mentre Andolfi nel JWRC si è ritirato per un problema meccanico.



Galleria fotografica