CRONACA

A Norma Cossetto, giÓ insignita della Medaglia d'Oro al merito civile

Area pubblica intitolata a una vittima delle foibe, polemica alla Spezia

24/07/2020 ore: 13.42

Area pubblica intitolata a una vittima delle foibe, polemica alla Spezia

LA SPEZIA - Ha creato polemiche alla Spezia la decisione, presa dalla commissione toponomastica cittadina, di intitolare uno spazio pubblico a Norma Cossetto, uccisa nel 1943 nei pressi della Foiba di Villa Surani e insignita dal presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi della Medaglia d'Oro al merito civile. "Una vergogna 'alla Pansa' che deve essere chiarita e contestualizzata, per ben comprendere cosa si cela dietro questa operazione. E' opportuno ripassare la Storia", scrive in una nota la federazione provinciale spezzina di Rifondazione Comunista.

"Norma Cossetto non è un simbolo che divide, ma una donna che rappresenta tanto di ciò che le donne hanno subito e subiscono e non dovrebbero più subire", ribattono dal gruppo di FdI in consiglio comunale. "Da nipote di esuli italiani dell'Istria fa sorridere (per non piangere) che dopo quasi 80 anni ci sono ancora personaggi e gruppi politici che, rappresentando a malapena sé stessi, difendono l'indifendibile e che sono ancora appiattite sulle posizioni titine. Queste persone dimenticano i fatti e come loro caratteristica deformano la verità rispetto al dramma delle foibe, degli esuli, e dei 'rimasti': tutte storie che vale la pena ricordare, studiare e diffondere, su cui c'è ancora tanto lavoro da fare", sottolinea anche Oscar Teja, consigliere comunale di Forza Italia.