PORTI E LOGISTICA

L'azienda di Aponte acquisisce il 49% della societÓ genovese

Msc entra nel gruppo Messina, via libera dall'autoritÓ portuale

23/07/2020 ore: 11.16

di Matteo Cantile

Msc entra nel gruppo Messina, via libera dall'autoritÓ portuale

GENOVA - L'ingresso di Msc nel capitale del Gruppo Messina può essere formalizzato: il via libera è arrivato dal comitato di gestione dell'Autorità Portuale del Mar Ligure Occidentale. Il colosso guidato da Gianluigi Aponte ha acquisito il 49% del gruppo armatoriale. 

Come già trapelato nei giorni scorsi le due società hanno rinunciato, attraverso specifici patti parasociali, al controllo congiunto delle banchine: ciò significa che il nuovo terminal di Calata Bettolo (acquiisto in concessione da Msc) e l'esistente Imt, Intermodal Marine Termina (controllato dai Messina) resteranno divisi. 

La scelta può essere letta anche in considerazione della battaglia legale che si profila sulla vicenda della fusione tra Psa e Sech, fortemente osteggiata da Msc proprio per quello che il comandante Aponte aveva definito una sorta di monopolio sui traffici container nel porto di Genova a favore di Singapore Port Authority. Non avendo unito i terminal con Messina, Msc può continuare a sostenere in termini legali la propria posizione. 

L'operazione oggetto di delibera è stata inoltre considerata dalla presidenza del consiglio dei Ministri estranea all’esercizio dei poteri speciali per la tutela di asset strategici (golden power) in accoglimento della proposta avanzata in sede di istruttoria dal MIT.