CRONACA

Dopo i casi conclamati nelle due strutture alberghiere

Coronavirus, 12 lombardi in isolamento ad Alassio possono tornare a casa

26/02/2020 ore: 21.12

Coronavirus, 12 lombardi in isolamento ad Alassio possono tornare a casa

ALASSIO -  Sono 12 i lombardi che si trovavano in isolamento nelle due strutture alberghiere di Alassio a seguito dei casi conclamati di Coronavirus e che, dopo i dovuti accertamenti, possono tornare a casa. Una volta tornati nel loro comune di appartenenza, resteranno a casa sotto osservazione. La comitiva proviene da Vellezzo Bellini. 

A loro disposizione un pulmino della Croce Rossa proveniente dal comune di Follo, nello spezzino, che li accompagnerà a casa dopo queste 36 ore trascorse all'interno dell'hotel che avevano scelto per le vacanze. Ma la vacanza si è trasformata in un'esperienza da dimeticare. Per questi primi 12 ospiti, però, l'isolamento al "Bel Sit" o "Al Mare", è terminato prima del previsto. 

"Da domani trasferiremo in una struttura dell'esercito in Liguria l'intero gruppo di Castiglione d'Adda, mentre altre 32 persone di Asti andranno sempre in una struttura dell'esercito ma in Piemonte", ha detto l'assessore alla Protezione Civile regionale Giacomo Giampedrone. "Dal gruppo di Asti altri 4 resteranno in Liguria poiché risultati positivi al test. Resteranno all'interno delle due strutture alberghiere, il 'Bel Sit' e 'Al Mare', una ventina di persone tra proprietari e dipendenti" (QUI LA SITUAZIONE IN LIGURIA).