CRONACA

Tantissime le imprese che hanno aderito all'intesa

Orientamenti, Cavo: "Aziende genovesi 'adottano' gli istituti tecnici in Liguria"

13/11/2019 ore: 16.27

Orientamenti, Cavo:

GENOVA - È stato siglata all'interno del Salone Orientamenti l'intesa tra Regione Liguria, Confindustria e Ufficio scolastico regionale 'Adotta un Istituto', un progetto sperimentale per riallineare le esigenze di figure tecnico-professionali con le attività formative. Alla firma dell'accordo erano presenti l'assessore regionale alla Formazione Ilaria Cavo, il vicepresidente di Confindustria nazionale Giovanni Brugnoli e Loris Perotti dell'Ufficio Scolastico Regionale.

L'intesa, spiega la Regione, si prefigge di favorire l' incontro tra gli Istituti tecnici e professionali di Genova e le aziende associate a Confindustria per ampliare l'offerta formativa, favorire l'acquisizione di dotazioni tecnologiche per la scuola, i percorsi di alternanza scuola-lavoro e facilitare le collaborazioni tra aziende e istituti scolastici ai fini anche delle assunzioni future. Si tratta della prosecuzione di quanto aveva auspicato lo scorso anno al Salone Orientamenti il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia che ha portato all'adesione di 15 realtà industriali del territorio che hanno già adottato altrettanti Istituti tecnici genovesi.

Tra le principali imprese che hanno aderito figurano Amiu, Abb, Cetena, Costa Crociere, Erg, Fincantieri, Gruppo Messina, Leonardo. Siemens, Sogegross, Vernazza. "È un grande segnale. Segno che le idee che nascono a Orientamenti non si fermano e vengono concretizzate. Avere un elenco di aziende che si sono assunte la responsabilità di adottare, cioè avere cura di istituti tecnici professionali per far loro capire cosa avviene nel mondo del lavoro è molto importante per aiutare le scuole a far emergere le professionalità corrette, dotarsi dei laboratori giusti, e fare diventare quegli istituti di appeal per altri ragazzi che possono così decidere di iscriversi. Perché la formazione tecnica non è secondaria ad altri tipi di scelta e infatti le industrie stanno investendo", afferma l'assessore regionale alla Formazione Ilaria Cavo.