CULTURA

Diversi testimonial dell'eventda Lorenzo Baglioni, a Rudy Zerbi, agli Ex-Otago a Demetrio Albertini

A Genova il più grande salone dell’orientamento grazie a OrientaMenti

08/11/2019 ore: 14.27

A Genova il più grande salone dell’orientamento grazie a OrientaMenti

GENOVA - Un colloquio di lavoro sulla ruota panoramica. Una maratona per l'ambiente. La stranger room per capire le proprie skills. E poi le bolle del "Saper Fare": sono queste alcune delle novità di Orientamenti 2019: un salone dove i giovani dalla scuola primaria fino all'università e al mondo del lavoro potranno scegliere il loro futuro. Grazie a Orientamenti, la 24esima edizione del salone dell’educazione e della formazione professionale, al Porto Antico di Genova arriverà il più grande 'villaggio dell' orientamento' d'Italia dedicato a studenti, docenti e famiglie.

Alla presentazione hanno partecipato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, l’assessore regionale alla Formazione Ilaria Cavo, l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Andrea Benveduti e l’assessore alla Cultura del Comune di Genova Barbara Grosso. In collegamento video presente anche il sottosegretario al Miur Giuseppe De Cristofaro.

Il programma prevede appuntamenti a Palazzo Ducale, al Palazzo della Borsa, a Palazzo San Giorgio, all’Acquario e al Museo della Navigazione, tenendo presente che il fulcro del villaggio verrà ospitato ai Magazzini del Cotone di Genova.  "E' uno degli eventi più importanti che facciamo ormai da anni in Regione, perché affronta un tema al centro del progresso del nostro Paese, l'incontro tra il lavoro e la formazione", ha commentato il governatore Giovanni Toti. “OrientaMenti è diventato un salone nazionale itinerante, un marchio che sta girando l'Italia" ha sottolineato l’assessore Cavo. 

Sarà presente anche Primocanale con 20 ragazzi in alternanza scuola lavoro che racconteranno il Salone attraverso i loro occhi in diretta tv, sul sito ma soprattutto sui social. Dall'inaugurazione fino al gran finale, grazie allo studio televisivo all'interno dei Magazzini del Cotone. Leonardo Da Vinci sarà il testimonial del salone, figura che unisce ingegno, tecnica e creatività. Non è un caso infatti se gli studenti in alternanza scuola lavoro che guideranno gli ospiti della manifestazione, vestiranno delle magliette con l’uomo vitruviano e l’effige di Leonardo. 

 

Presso i Magazzini del Cotone, i visitatori potranno scoprire i disegni che hanno ispirato Leonardo Da Vinci  grazie a 'La Macchina di Leonardo”. Al piazzale Mandraccio del Porto Antico si potranno trovare le “Bolle del saper fare” con Confindustria per professioni della nautica e siderurgia, Iren per professioni del green job ed energia, Amt Genova con un simulatore di guida autobus e Agritù con laboratori di sartoria e saldatura, che allestiranno delle vere e proprie officine.

 

L’evento sarà accompagnato da diversi testimonial che faranno capolino a Genova per l’occasione: all’inaugurazione saranno presenti il rapper Alfa, Lorenzo Baglioni e Rudy Zerbi per arrivare alla Notte dei Talenti con la chiusura dell’evento (giovedì sera ore 20 presso la Sala Maestrale) con Demetrio Albertini, gli Ex-Otago, Daniele Ronchetti, Filippo Grondona, Soggetti Smariti.