CRONACA

I dati italiani, al Sud il numero minore di denunce

Sicurezza, 6.500 reati al giorno: crescono truffe e droga, Imperia e Genova in top ten

14/10/2019 ore: 09.21

Sicurezza, 6.500 reati al giorno: crescono truffe e droga, Imperia e Genova in top ten

IMPERIA -  Genova e Imperia nella top ten delle province dove si denunciano più reati al giorno. Sono i dati pubblicati dal Sole 24 Ore che fotografano la situazione della criminalità in Italia. Nel Paese si registrano ben 6,5mila denunce al giorno. La maglia nera in questa speciale classifica spetta a Milano, al secondo posto Rimini e sul terzo gradino del podio c'è Firenze. Ma il poco lusinghiero dato ve de anche le città liguri protagoniste: Imperia si posiziona al nono posto e il capoluogo di regione al decimo. Il quadro ligure è completato da Savona undicesima e La Spezia trentesima. Il dato generale fa segnare a Imperia 4799 denunce ogni mille abitanti, a Genova 4732, a Savona 4704 e La Spezia 3796.

Ma c'è un aspetto positivo, i dati nazionali fanno registrare un calo su base annua del 2,4%. Continuano invece a crescere truffe e frodi informatiche (518 al giorno, + 15%), reati connessi allo spaccio di stupefacenti (76 denunce, +2,8%) ed estorsioni (27 al giorno, +17%).  L'altra faccia della medaglia e' quella dei territori meno esposti alla criminalità: in fondo alla graduatoria figurano Oristano, ultima con 1.493 denunce registrate ogni 100 mila abitanti, Pordenone (2.125) e Benevento (2.128). Province in cui il numero dei reati denunciati è basso e sta diminuendo progressivamente: se Pordenone e provincia hanno messo a segno un calo del 2,8%, in linea con la media nazionale, a Oristano e Benevento si e' andati oltre con un -8,2% e un -10,9%. Milano continua a spiccare sul fronte dei furti - è prima davanti a Rimini - mentre a Roma tocca il negativo "primato" dei reati di produzione, traffico e spaccio di droga, aumentati del 10,9% rispetto al 2017.

I DATI DELLA LIGURIA - Ma entrando nel dettaglio della criminalità si scopre che Savona si piazza al secondo posto per numero di tentati omicidi subito dietro a Vibo Valentia con 4,7 casi ogni mille abitanti. Mentre Imperia si trova al quarto posto. La Liguria non brilla nemmeno per quanto riguarda i casi di furti in abitazione: Savona si piazza ottava con 501 casi mentre Genova si posiziona a metà classifica con 283 casi ogni mille abitanti (56esima). Per quanto riguarda i furti negli esercizi commerciali la classifica ligure posiziona Genova al 13esimo posto con 200 casi ogni mille abitanti. Non confortante nemmeno il dato sulle rapine con Imperia 13esima, Genova 16esima, Savona 18esima e La Spezia 50esima. Città liguri ai primissimi posti per quanto riguarda le truffe informatiche, Savona si piazza al quinto posto, Imperia al nono, Genova al 14esimo e La Spezia 18esima. La classifica vede ai primi tre posti: Trieste, Milano e Gorizia.

Liguria ai primi posti per numero di denunce anche in riferimento ai casi di incendio. Imperia si colloca al quarto posto sulle 106 province comoplessive, Savona decima, La Spezia 14esima e Genova invece si trova ben più in basso fermandosi al 68esimo posto. Ma è il dato sulle denunce sugli stupefacenti il più indicativo, al primo posto per numero di denunce c'è Roma, al secondo posto ecco Genova con 116 casi denunciati ogni mille abitanti. Scorrendo la classifica troviamo Imperia al sesto posto con 105 casi, Savona 20esima e infine La Spezia al 22esimo posto. Infine da segnalare anche i casi di denunce per violenza sessuale dove le le città liguri si piazzano tutte nelle prime posizioni: La Spezia sesta, Genova decima, Imperia 12esima e Savona 21esima.