CRONACA

L'uomo aveva tentato di uccidere la badante russa

Si toglie la vita ad Albenga, fissati i funerali di Salvatore Sorrentino

21/09/2019 ore: 11.10

Si toglie la vita ad Albenga, fissati i funerali di Salvatore Sorrentino

ALBENGA - I funerali di Salvatore Sorrentino, il 78enne ex orologiaio ingauno che si è tolto la vita dopo aver tentato di uccidere la badante Elena Lukyanets, si celebreranno lunedì 23 settembre, alle 15, nella parrocchia del Sacro Cuore ad Albenga. 

Questa sera, invece, verrà recitato il rosario nella camera ardente dell’ospedale di Albenga. La data della messa è stata fissata dopo l'autopsia del medico legale Marco Canepa, che ha escluso una colluttazione tra l’anziano e la 46enne russa: non sono stati trovati segni che possano far propendere per una lite violenta prima della sequenza degli spari che hanno raggiunto la donna ferendola a una mano. 

Confermata quindi la versione di Elena Lukyanets, secondo cui non avrebbe tentato di disarmare l'uomo, fuggendo dalla vicina nel condominio Ippocampo di via XXV Aprile, ad Albenga, per mettersi in salvo. Sorrentino lascia la sorella Nunzia, il fratello Raimondo e i nipoti.