CRONACA

E' accaduto a Genova Molassana

Uccide il padre a martellate e tenta di uccidersi. E' in stato di fermo all'ospedale

21/04/2019 ore: 20.05

Uccide il padre a martellate e tenta di uccidersi. E' in stato di fermo all'ospedale

GENOVA - E' stato operato per fratture agli arti e al bacino l'uomo di 56 anni che ha ucciso il padre con un martello e ha poi tentato di uccidersi gettandosi da un balcone della casa del genitore a Genova Molassana

L'uomo, in stato di fermo per omicidio volontario, aveva perso la madre nei mesi scorsi e si occupava della assistenza del padre di 90 anni che non era autosufficiente. Secondo le testimonianze raccolte dagli investigatori l'uomo potrebbe avere agito in preda a un raptus dopo una lite con il genitore, con il quale sarebbero stati frequenti i momenti di tensione.

Dell'assistenza all'anziano si occupava secondo quanto appreso anche la moglie dell'omicida.

A dare l'allarme nella notte era stato un passante che aveva notato un corpo in strada in via Salvo D'Acquisto. Immediati erano scattati i soccorsi che hanno poi accertato con l'intervento delle Volanti e le indagini della Squadra Mobile quanto era realmente accaduto.

L'anziano è stato soccorso e trasportato al San Martino ma è deceduto poco dopo il suo arrivo in ospedale.