CRONACA


Furgone rubato in fuga, la polizia spara e blocca tre malviventi

25/03/2019 ore: 06.10

Furgone rubato in fuga, la polizia spara e blocca tre malviventi

IMPERIA -  Un poliziotto ha sparato quattro colpi di pistola alle ruote di un furgone rubato che stava fuggendo a un controllo e che aveva rischiato di investire i poliziotti. Uno di loro, che si è trovato a ridosso del furgone ha sparato fermando la corsa del mezzo. E' accaduto nel pomeriggio a Imperia. A bordo del furgone tre italiani che sono stati arrestati. La banda, secondo gli investigatori, stava compiendo sopralluoghi per effettuare furti. Alla vista degli agenti hanno tentato la fuga.

L'episodio è avvenuto in via Littardi, a Imperia Porto Maurizio. Erano le 15.30 quando gli agenti, su segnalazione di alcuni abitanti, sono intervenuti nei pressi di un'area di servizio, dove c'erano i tre, che si aggiravano con fare sospetto e con i volti parzialmente coperti da scalda colli, pare stessero facendo un sopralluogo per compiere un furto. Alla vista dei poliziotti i tre sono saliti sul furgone cercando di fuggire. La pattuglia li ha inseguiti, ha controllato la targa del furgone scoprendo che era stato rubato, ed ha messo di traverso l'auto di servizio per bloccarlo. Il conducente del furgone ha inchiodato il mezzo ed ha invertito la marcia rischiando di investire gli agenti.

Un poliziotto, che si è ritrovato a ridosso del furgone, ha sparato alle gomme del mezzo bloccando la fuga. I tre, tutti residenti in provincia d'Imperia e 'noti alle forze dell'ordine', sono stati arrestati per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, e ricettazione. Il furgone era stato rubato a Loano (Savona) nel febbraio scorso.