CRONACA

Allerta gialla terminata su tutte le valli

Neve e ghiaccio nell'entroterra, ancora fiocchi bianchi in Liguria

03/03/2018 ore: 11.49

Neve e ghiaccio nell'entroterra, ancora fiocchi bianchi in Liguria

GENOVA - Ancora neve nell’entroterra della regione. Da sabato mattina i fiocchi hanno continuato a cadere copiosi nelle valli Stura, Bormida, Scrivia, d’Aveto, Trebbia e in tutto l’entroterra savonese. Mentre a Genova e nelle città della costa è stata la pioggia a farla da padrona.  Alle 18 è terminata l'allerta gialla per neve nelle valli Stura, Bormida, Trebbia, d'Aveto, val Polcevera e Alta val Bisagno. 

Ancora problemi legati al ghiaccio sulle autostrade della regione. Per oltre due ore la A26 è rimasta chiusa al transito in entrambe le direzioni da Genova Voltri al vivio A7 per la presenza sull'asfalto di ghiaccio. Una volta riaperta è stato imposto il divieto di marcia nei confronti dei mezzi pesanti superiori alle 7.5 tonnellate, stessa misura adottata anche nella A7 per la larga parte della mattinata.

Neve e rallentamenti sulla A6 in direzione Savona dove a lungo si è viaggiato a una velocità media di 30 km/h. Vigili del fuoco chiamati a un lavoro intenso a Genova per le ripetute rotture delle tubature dell'acqua causate dal ghiaccio e per lievi incidenti stradali. Disagi sull'Aurelia per la caduta di alcuni massi sono caduti sulla starda rendendone obbligatoria la chiusura. Diversi massi sono caduti in via Rocca scura a Bordighera obbligando la chiusura del traffico.   

LA SITUAZIONE

Dopo il temporaneo miglioramento nella seconda parte della giornata di venerdì, un nuovo peggioramento interessa la Liguria in queste ore con piogge lungo la costa e nevicate, anche intense nelle zone interne. Precipitazioni diffuse, localmente a carattere di rovescio/temporale nevoso, hanno interessato e stanno interessando la zona D con nevicate a Cairo Montenotte, Millesimo e Altare e che coinvolgono anche le tratte autostradali. Neve anche sulla A7 mentre, tra le 9 e le 10, il nivometro del monte Settepani (SV) ha registrato un accumulo di 11 centimetri. Anche la rete di rilevamento Meteomont registra nevicate moderate in provincia di Savona, nelle località di Dego, Magliolo e Piana Crixia, mentre la neve cade, a Levante, anche in Val d’Aveto. Nelle zone interne le temperature risultano in calo e registrano valori prossimi allo zero o inferiori: Busalla -0.2°C, Campo Ligure -0.3 °C, Montenotte Inferiore -1.3 °C, Roccavignale -0.8°C, Passo del Turchino -1.6°C. Le precipitazioni continueranno fino al tardo pomeriggio (anche sotto forma di rovescio o temporale) con quantitativi che potranno essere significativi su buona parte della regione. Per quanto riguarda la neve si prevedono fenomeni che interesseranno le tratte autostradali situate nelle zone in allertamento, moderati su D ed E, deboli sull'interno di B. Saranno possibili isolati e temporanei sconfinamenti nella zona costiera centrale della Liguria, con quota neve sui 200-400 metri. Nelle zone interne del Levante quota neve intorno ai 400-600 metri. Attenzione al rischio di gelate diffuse in particolare nelle zone interne. Domani sera saranno possibili nuove spolverate nevose su D: si consiglia di seguire gli aggiornamenti.

LE PREVISIONI

DOMENICA 4 MARZO:

Nella notte locali gelate nelle zone interne. Dal pomeriggio deboli piogge sparse anche a carattere di isolato rovescio. Sui versanti padani (zona D) le precipitazioni potranno assumere carattere di spolverata nevosa. Venti da Nord in rinforzo su parte occidentale di B in serata. Seguire gli aggiornamenti.

LUNEDI’ 5 MARZO:

Nella notte possibili spolverate nevose sui versanti padani e rischio di gelate nelle zone interne del Centro-Ponente. Possibili nuove deboli precipitazioni in serata. Ventilazione da Nord in rinforzo su D e parte occidentale di B.



Galleria fotografica