CRONACA

Crisi rientrata dopo una giornata di caos. Ecco le previsioni

Treni e gelo, 12 ore di paralisi in Liguria. Nuova allerta neve solo sull'entroterra

02/03/2018 ore: 19.06

Treni e gelo, 12 ore di paralisi in Liguria. Nuova allerta neve solo sull'entroterra

GENOVA - È tornata alla normalità la circolazione ferroviaria in Liguria dopo circa 12 ore di paralisi pressoché totale a causa del gelicidio che ha messo fuori uso le linee elettriche. Ma è stata una giornata di disagi anche sulle autostrade, con chiusure e lunghe code su A10, A12 e A26. Il ghiaccio sull'asfalto ha creato problemi sulle alture di Genova e nell'entroterra del Levante ligure, mentre sul Ponente cittadino e a Savona sono caduti copiosi fiocchi di neve. 

LA CRONACA DELLA GIORNATA DI VENERDI'

Parte della regione tornerà in allerta arancione per neve, sabato dalle 6 alle 15: le zone interessate sono tutti i bacini padani e i comuni interni della fascia tra Spotorno e Camogli. Poi il tempo dovrebbe migliorare, ma è ancora presto per dire se la Liguria sarà davvero uscita da questa eccezionale morsa invernale. 

Gravi i disagi nelle stazioni dove i passeggeri sono rimasti bloccati per ore in attesa di prendere un treno o un bus sostitutivo. Il gelo ha messo ko le linee Genova-Torino e Genova-Milano, ma il blocco ha interessato anche la Genova-Savona, la Genova-La Spezia e la Parma-La Spezia.

"La situazione più difficile – ha ricordato il presidente della Regione Toti – è stata quella delle ferrovie. A disposizione degli utenti sui convogli sono stati messi i volontari della Protezione civile perché possano intervenire. Sicuramente ancora una volta si è posto il problema dell’adeguamento dell’infrastruttura ferroviaria, non adatta a sopportare i fenomeni del ghiaccio". 

 

"Tutto ha funzionato bene - ha spiegato il sindaco di Genova Marco Bucci - meglio che in altre emergenze, la prevenzione ha pagato. E' stata importante la salatura strade preventiva, i messaggi che abbiamo mandato in giro come allerte, il sistema giusto è questo". 

L'ALLERTA NEVE NEL DETTAGLIO:

Sabato 3 marzo 2018 dalle 06.00 alle 15.00:

  • ZONA B comuni interni GIALLA
  • ZONE D ed E ARANCIONE
LE PREVISIONI

SABATO 3 MARZO: Dal mattino precipitazioni diffuse a carattere nevoso di intensità moderata su DE e debole su interno di B. Piogge diffuse su AC e costa di B con quantitativi significativi su BC. Fenomeni in attenuazione nel corso del pomeriggio. Dalla mattinata ingresso di venti forti da Nord, di burrasca sui crinali e sulle coste di B. Disagio per freddo su BDE. Mareggiata in scaduta dalle prime ore del mattino su C, molto mosso altrove.

DOMENICA 4 MARZO: Dal pomeriggio nuovo peggioramento a partire da Ponente con piogge diffuse e rinforzo della ventilazione.