SPORT

Sui social i tifosi blucerchiati attaccano gli arbitri per la scorrettezza del milanista

Sampdoria, ancora polemiche per il Var che non ha sanzionato il fallo di Calabria

19/02/2018 ore: 14.41

Sampdoria, ancora polemiche per il Var che non ha sanzionato il fallo di Calabria

GENOVA - Non si placano le polemiche sul mancato intervento del Var sul tocco di mano del difensore del Milan Calabria nel primo tempo che ha spiazzato l’attaccante della Sampdoria Zapata.

 

Un episodio decisivo, visto che i rossoneri hanno vinto, seppur meritatamente per quanto fatto vedere in campo, per 1-0. Il Var, l’arbitro che sta davanti al video, non ha preso posizione sull’intervento di Calabria, perché come ha annunciato il nostro opinionista ed ex direttore di gara internazionale Cesari, il fallo sarebbe stato commesso appena fuori area e quindi non si puo’ intervenire. Il fatto incriminato a vedre i fermo immagine lascia aperta ogni interpretazione perchè la foto non chiarisce la frazione di secondo in cui Calabria tocca il pallone, insomma questione dio millimetri.

L’arbitro Doveri che per un fallo simile, ma in area di Murru, aveva concesso un rigore al Milan poi parato da Viviano, ha atteso un minuto comunicazioni da Giacomelli, responsabile del Var,  quindi ha fatto proseguire come se nulla fosse. Poteva starci come minimo una punizione dal limite con ammonizione di Calabria, ma niente. E poi siamo alle questioni veramente di centimetri se dentro o fuori area. Gia’ nel corso di Derby in Terrazza su Primocanale si sono accessi gli animi sui social, anche a match concluso. Ecco alcuni messaggi sui social pervenuti in trasmissione:   Roberto Forgia:  “Arbitro e Var zero.....come al solito si cerca sempre di far vincere le solite”,    Alessandro Soriano:  “Ma guardano i porno o gli episodi al Var?”  Marco Pise:  “Al var c'è topo gigio? Finora una ladrata pazzesca”  Andrea Gnocchi:  “Loro la possono prendere di mano in area.......solito schifo”.  Martino Martini Tato:  “Dobbiamo cambiare alzatore e martello. Anche la ricezione quella del Milan è migliore”.  Roberto Martire:  “La riga fa parte dell'area”. Il dibattito è aperto e le polemiche non si abbassano.