SPORT

Sfumato il sogno di acquistare il club blucerchiato, l'ex campione si insedia ufficialmente in azzurro

Vialli debutta come capo delegazione della Nazionale, addio Sampdoria

sabato 09 novembre 2019
Vialli debutta come capo delegazione della Nazionale, addio Sampdoria

GENOVA - La parola "fine" era stata scritta un mese fa, con la nota ufficiale del 7 ottobre. Ma anche le uiltime illusioni di una ripresa della trattativa per il passaggio della Sampdoria al gruppo Dinan-Knaster sfumano di fronte all'annuncio ufficiale della FIGC: in occasione della doppia sfida in programma contro Bosnia e Armenia, per le qualificazioni alla fase finale di Euro 2020, farà il suo esordio come capo delegazione Gianluca Vialli.

Il capocannoniere 1991 aveva sempre tenuto in attesa la Nazionale, per tutti gli undici mesi di trattativa tenuta riservata dalla sua parte e pubblicizzata dall'altra nel videosalotto della Ventura, fino alla rinuncia definitiva. Adesso l'ingresso a pieno titolo nel ruolo che era stato di Gigi Riva. Una grande soddisfazione per il "gemello" Roberto Mancini, oggi ct; un immenso rammarico per molti tifosi sampdoriani.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place