SALUTE E MEDICINA

L'appello del segretario dei medici di famiglia: "Non perdete l'occasione di farlo"

Vaccini, Stimamiglio: "Ho visto morire i miei pazienti, dobbiamo continuare a vaccinarci"

di Redazione

giovedý 08 aprile 2021



GENOVA - Un accorato appello a vaccinarsi diretto ai pazienti liguri arriva dal dottor Andrea Stimamiglio, segretario regionale ligure dei medici di famiglia (FIMMG) con parole molto dirette: "Come rappresentante dei medici dico: ci stanno morendo dei pazienti, me ne è morto uno la settimana scorsa, era un paziente anziano e se avesse fatto il vaccino AstraZeneca sarebbe ancora qui".

"A tutti i liguri sopra i 60-65 e ancor più a quelli sopra i 70 anni dico: cercate di riflettere bene nella vostra scelta, cercate di vaccinarvi, vi saranno proposti diversi tipi di vaccino ma non perdete l'occasione di farlo", continua Stimamiglio. "La vaccinazione evita un rischio di morte per Covid che è senz'altro superiore al rischio di morte per vaccino. Pensiamo tutti ai rischi e ai benefici".

I vaccini però in questi giorni mancano e nei distretti genovesi la disponibilità per i medici di base è variabile: "Al momento abbiamo solo Pfizer nei distretti ma a breve riavremo anche AstraZeneca. Io per esempio ho un solo turno vaccinale in tutto aprile per vaccinare 35 pazienti", spiega Stimamiglio.

"La situazione è difficile per chi ha fino a 1500 pazienti, dobbiamo rispondere a chi ci telefona e chiede quando verrà vaccinato. Si sta purtroppo verificando quel che è accaduto con il vaccino antinfluenzale: c'è una carenza di dosi", conclude il medico.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place