SALUTE E MEDICINA

Il presidente Toti sblocca la diversificazione per tipologie di sieri

Vaccini, in Liguria Pfizer e Moderna prenotabili anche da ultra 60 e 70enni

di Stefano Rissetto

mercoledý 09 giugno 2021



GENOVA -  Da oggi 60enni e 70enni non ultravulnerabili né disabili, che fino ad oggi sono stati vaccinati con un vaccino Astrazeneca o Johnson & Johnson, avranno la possibilità in tutte le Asl della Liguria di prenotare anche la vaccinazione con Pfizer o Moderna.

“L’auspicio – afferma il presidente della Regione Giovanni Toti - è che questa possibilità, già attiva in tutte le Asl eccetto la Asl3 dove sarà attivata da domani, aumenti l’adesione alla campagna vaccinale da parte di questi cittadini liguri che, ad oggi, si sono dimostrati quelli maggiormente restii alla vaccinazione con i sieri consigliati per la loro fascia di età da Ema e Aifa”.

Per parte sua, il coordinatore del CTS Franco Locatelli, in un intervento radiofonico, puntualizza da un punto di vista scientifico: "il vaccino di AstraZeneca è già preferenzialmente raccomandato per i soggetti sopra i 60 anni di età, perchè il rapporto tra i benefici derivanti dalla vaccinazione ed eventuali rischi diventa incrementale con l'età e particolarmente favorevole sopra questa soglia".

"Quello che si è verificato nella sfortunata ragazza di Genova, cui va tutta la mia attenzione e affetto - ha detto -pone un'ulteriore riflessione, anche alla luce del mutato contesto epidemiologico in quanto la riduzione dei casi che abbiamo nel Paese rende anche più cogente tale riflessione".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place