SALUTE E MEDICINA

La donna aveva ricevuto la dose il 22 marzo e si sentita male il 2 aprile, nesso tutto da dimostrare

Vaccinata AstraZeneca in rianimazione al San Martino, ha 32 anni

di Stefano Rissetto

sabato 03 aprile 2021
Vaccinata AstraZeneca in rianimazione al San Martino, ha 32 anni

GENOVA - Una donna di 32 anni è ricoverata in rianimazione al San Martino, per un aneurisma cerebrale in un quadro di trombosi, dopo un malore accusato il 2 aprile. Era stata vaccinata con AstraZeneca undici giorni prima. L'eventuale nesso tra la somministrazione del siero e i fatti successivi sono tutti da verificare.

Questo il comunicato del nosocomio: "L’Ospedale Policlinico San Martino segnala un caso di quadro trombotico ed emorragico cerebrale riferito a una insegnante di 32 anni vaccinata presso la ASL di residenza in Liguria con vaccino AstraZeneca in data 22 marzo e con esordio sintomatologico dal 2 aprile, giunta oggi al Pronto Soccorso dopo essere stata trovata in gravi condizioni presso il proprio domicilio (è ora ricoverata in Rianimazione). La Direzione del Policlinico ha attivato le previste segnalazioni nell’ambito delle procedure di farmacovigilanza verso AIFA".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place