CRONACA

Il fatto era accaduto nel borgo marino Cadimare alla Spezia

Ustionato nell'incendio in casa, 56enne muore dopo otto giorni di agonia

giovedý 26 novembre 2020
Ustionato nell'incendio in casa, 56enne muore dopo otto giorni di agonia

LA SPEZIA - È morto all'ospedale genovese Villa Scassi, dove era ricoverato da otto giorni, l'uomo rimasto ustionato nell'incendio divampato all'interno della propria abitazione situata nel borgo marinaro di Cadimare (La Spezia).

Si chiamava Giovanni Di Fraia e aveva 56 anni: per sfuggire alle fiamme, generatesi dalla cucina, non aveva esitato a lanciarsi in un canale adiacente all'abitazione. A trovarlo, ferito e già in condizioni serie, furono i vigili del fuoco intervenuti per spegnere il rogo all'interno della casa. Nell'abitazione, al momento del rogo, si trovava anche la madre del cinquantenne, tratta in salvo da un vicino di casa. L'uomo fu trasportato in elicottero al Villa Scassi, ma le condizioni si erano rivelate sin da subito disperate a causa delle ustioni. 



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place