CRONACA

Ancora preoccupati per vaccini, tamponi e green pass i liguri

Turismo, le agenzie di viaggi: "Tanti clienti ma poche prenotazioni, il mare italiano la meta preferita"

di T.O.

giovedý 10 giugno 2021



GENOVA -  Dopo un lungo stop riprendono a lavorare le agenzie di viaggio della Liguria: tante domande ma ancora le prenotazioni non decollano per i timori dei turisti. Le mete preferite restano quelle italiane, al primo posto il mare, meno amata la montagna, dubbi sulle città d'arte.

"Le agenzie viaggi hanno vissuto un periodo terribile, sono state ferme, ora siamo all'inizio di un'estate che ci auguriamo possa essere migliore", dichiara a Primocanale Wilma Pennino, responsabile regionale Fiavet Ascom Confcommercio.

Che spiega: "La richiesta del pubblico c'è, l'unico punto positivo del momento è che la gente ha voglia di viaggiare, chiede preventivi. Ma c'è la complicazione: ogni destinazione, Italia compresa, ha le sue regole, non siamo ancora fuori, siamo agevolati perché molti sono vaccinati ma abbiamo da mettere a posto diverse situazioni. Per esempio una famiglia che vuole andare in Sardegna deve pensare ai costi dei traghetti al momento alzati, deve fare le registrazioni (...) il pubblico è spaventato".

Se i turisti che si affacciano in agenzia sono già molti, in questo momento però pochi prenotano. Per dove? Pennino è sicura: "Sicuramente sarà una estate italiana, verso i mari del sud, le isole, anche le piu piccole, c'è dunque una ripresa del mare italia e un po' meno della montagna italiana. Timide le richieste per le città d'arte".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place