SPORT

Volata finale a 12 chilometri dal traguardo

Trofeo Laigueglia sotto la pioggia, vince il piemontese Felline

domenica 12 febbraio 2017
Trofeo Laigueglia sotto la pioggia, vince il piemontese Felline

LAIGUEGLIA -  Fabio Felline ha vinto la 54a edizione del Trofeo Laigueglia. Il ciclista piemontese, in gara con la maglia della nazionale italiana, si è aggiudicato la corsa al termine di una breve fuga, iniziata a 12 km circa dalla conclusione poco prima dell'ultimo Gran Premio della Montagna.

Ha tagliato il traguardo da solo, a 25 secondi di vantaggio da Romain Hardy (Fortuneo Vital Concept) e Mauro Finetto (Delko Marseille). La classifica dei Gpm è stata vinta da Remy Di Gregorio (Delko Marseille Provence Ktm). Nel corso della gara per due volte altri corridori hanno tentato la fuga senza successo. Prima lo stesso Di Gregorio con Davide Orrico (Sangemini - Mg K Vis), Antonio Di Sante (Gm Europa Ovini), Conor Dunne (Acqua Blue Sport) ed Ettore Carlini (D'Amico Utensilnord), ripresi dal gruppo dopo circa 100 km.

Quindi ci hanno provato Finetto, Cattaneo (Androni), Polanc (UAE Abu Dhabi), Geniez (Ag2r La Mondiale) e Pacher (Delko Marseille), ma la loro fuga è durata meno di 20 km. A inizio gara si erano ritirati Sebastian Lander (GM Europa Ovini) e Maximilian Kuen (Tirol Cycling Team), mentre Hamish Schreurs (Israel Cycling Academy) aveva dato forfait prima del via.

"Una vittoria del genere con la maglia della Nazionale Italiana vale doppio", ha detto Felline al termine della gara, vinta oggi in solitaria. "E' stata una bella gara - ha aggiunto - la gente mi vede sempre come un velocista ma io non mi sento tale, per questo ho deciso di attaccare pensando fosse la cosa migliore. Lavorare con Contador mi ha dato stimoli nuovi e ha dato i suoi frutti". Felline, nato il 29 marzo del 1990 a Torino, correva oggi per la Nazionale Italiana. E' professionista dal 2010.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place