CRONACA

Misura cautelare a carico di un 24enne genovese che ha violato le prescrizioni di polizia

Stalking: perseguita la ex malgrado il divieto di avvicinamento, portato in carcere

di steris

marted́ 23 febbraio 2021
Stalking: perseguita la ex malgrado il divieto di avvicinamento, portato in carcere

GENOVA - Nuovo caso di stalking in città. I poliziotti delle volanti hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di un 24enne genovese, già sottoposto alla misura del divieto d’avvicinamento alla ex fidanzata.

Lo scorso venerdì - per una lugubre quanto irrilevante coincidenza, lo stesso giorno del delitto Ceccarelli in via Colombo - l’uomo, nonostante il divieto, si è palesato dietro di lei, spaventandola e minacciandola. La vittima è riuscita a divincolarsi e a rifugiarsi in casa dove ha richiesto l’intervento della Polizia. Gli agenti hanno raccolto la sua denuncia e hanno immediatamente richiesto all’autorità giudiziaria l’aggravamento della misura attualmente in atto.

Il Magistrato ha tempestivamente accolto la richiesta e i poliziotti hanno rintracciato e hanno arrestato il giovane.

In seguito il Gip ha disposto l'utilizzo del bracialetto elettronico.  A eseguire la misura degli arresti domiciliari con braccialetto, è stato il reparto giudiziaria della polizia locale. Dalle indagini è emerso che il giovane nell'ultimo mese aveva violato ripetutamente il divieto.




I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place