SPORT

Il tecnico delle Aquile verso la... replica della partita di Coppa Italia all'Olimpico

Spezia, Italiano realista: "Attenzione, in campionato sarÓ un'altra Roma"

di steris

venerdý 22 gennaio 2021



LA SPEZIA - Dopo aver vinto ai supplementari la sfida di Coppa Italia, lo Spezia ritrova la Roma all'0limpico in campionato. "Siamo contenti - dice il tecnico delle Aquile Vincenzo Italiano - di aver superato il turno, siamo contenti di aver fatto una prestazione con tanti giocatori che avevano bisogno di minuti e scendere in campo e che è stata condita da un superamento del turno che ci rende felici. Dobbiamo sì gioire ma anche archiviare e pensare alla partita di sabato che è tutta un'altra storia. Si torna a cercare di fare punti importanti per la classifica e sappiamo che sarà per noi dura. Sarà una partita difficile, incontreremo una Roma che avrà sicuramente il dente avvelenato e ci dobbiamo preparare per cercare di continuare su questa striscia di risultati, con questa mentalità che ci sta dando dei risultati e non dobbiamo abbassare la guardia".

Aria di cambiamenti? "Non so cosa farà l'avversario. Noi dobbiamo pensare a noi stessi. Sappiamo il valore della Roma, lo abbiamo visto anche in coppa. Siamo riusciti a fare gol metterli in difficoltà ma abbiamo visto che è una squadra che crea tanto, ha giocatori di qualità e se li lasci ragionare ti creano pericoli in ogni situazione. Indipendentemente da quello che farà l'avversario noi dobbiamo pensare a noi stessi, preparare la gara con grande attenzione e dobbiamo cercare di fare quello che abbiamo fatto nelle ultime partite di campionato dove la grande compattezza, la grande unione e il grande spirito stanno portando a casa punti importanti e dobbiamo cercarlo di fare anche sabato".

Galabinov, Verde e Saponara sono elementi in crescita. "Piano piano dobbiamo cercare di portare in condizione tutti. La partita di Coppa Italia - osserva Italiano - ci ha permesso di fare questo. Galabinov non giocava da tantissimo tempo, sono contento per il gol e quello che ha fatto nei minuti in cui è stato utilizzato. Saponara sappiamo che dobbiamo renderlo un giocatore importante per questa squadra prima di tutto portandolo in condizione, facendolo crescere e dandogli minuti partita dopo partita. Siamo contenti che sia riuscito ad avere una tenuta di 120 minuti però dobbiamo stare attenti, cercare di non appesantire il ragazzo e cercare di sfruttarlo per quello che in questo momento ci può dare. Recuperiamo tanti giocatori come Ricci, Acampora, Bastoni e Verde. Sono tutti giocatori che a noi fanno comodo, sono tutte qualità importanti per la nostra squadra e dobbiamo cercare di sfruttarle tutte".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place