SPORT

Il tecnico dello Spezia vuole vendicare la sconfitta dell'andata al Picco

Spezia, Italiano sfida il Genoa: "Ballardini in casa non ha ancora perso"

di Stefano Rissetto

venerdý 23 aprile 2021
Spezia, Italiano sfida il Genoa:

LA SPEZIA -  “La partita di Marassi contro il Genoa sarà importante, ma non decisiva”. Vincenzo Italiano, tecnico dello Spezia, vuole riscattare a Marassi con il Genoa la sconfitta dell’andata al Picco e fare punti salvezza. Italiano riconosce la difficoltà dell'impegno, ma forse maliziosamente sottolinea come con Ballardini il Genoa non abbia finora mai perso in casa.

“Non saranno i novanta minuti decisivi. Non sarà – sottolinea - l'ultima partita del campionato. E' una partita importante e la dobbiamo, come detto prima, affrontare con una determinazione e con un'attenzione che queste partite ti spronano ad avere perchè sono partite di una certa importanza”.

Massimo rispetto per gli avversari: “Il Genoa è una squadra che in casa è quadrata e che mette in difficoltà tutti. Ha giocatori di grande qualità. Molti giocatori esperti per questa categoria e che hanno campionati e campionati sulle spalle. Una partita per noi molto complicata da questo punto di vista. Li conosciamo dall'andata dove ci hanno battuto, messo in difficoltà e mi auguro che nell'arco di un girone intero qualcosina di diverso si riesca a fare. Affrontare il Genoa a Marassi è difficilissimo. E' una squadra che in casa, da quando è arrivato il nuovo allenatore, non ha ancora perso. Sarà una partita temibilissima e dovremo dare il massimo per cercare di ottenere punti"”.

A Marassi si rivedrà Nzola: “Torna a disposizione. E' un giocatore importante per noi. E' un giocatore che, se sta bene, ha qualità che, lo ha dimostrato, possono fare la differenza in questa categoria. A Marassi sarà una freccia nel nostro arco”.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place