CRONACA


Sole e temperature record in Liguria, ma le autostrade sono la solita trappola

domenica 24 marzo 2019
Sole e temperature record in Liguria, ma le autostrade sono la solita trappola

GENOVA - Si è chiuso un weekend di sole quasi estivo sulla nostra regione e in numeri dei turisti in Liguria tornano a sorridere. Le riviere lsono state prese d’assalto da migliaia di turisti che hanno approfittato delle temperature molto miti per la prima tintarella di stagione. Come nel resto d’Italia in questo weekend è stato anche possibile visitare i palazzi storici del FAI, aperti in tutta la regione. Dall’abbazia di San Fruttuoso al palazzo delle Piane di Savona sono 25 i luoghi aperti e visitabili che hanno fatto registrare numeri record.

L’altra faccia della medaglia di un bel weekend di primavera è il traffico in tilt sulle autostrade della Liguria. Tutti fermi in coda o a passo d'uomo lungo le principali autostrade della regione a partire dal tardo pomeriggio, in concidenza con il rientro. Pesanti code si sono registrate sia sulla A10 che sulla A12, rese ancora peggiori dall’infinita teoria di cantieri aperti sulle due tratte. Sulla A12 code dal pomeriggio tra Rapallo e Nervi, in cui un cantiere da giorni sta rallentando il traffico. Traffico strutturale di rientro sulla A10 dove tra Finale Ligure e Savona si sono registrati fino a 17 km di coda. Coda arrivata fino a 3 km anche sulla A7 tra Busalla e Isola del Cantone per lavori. Traffico rallentato tra Varazze e il bivio A10/A26. Code segnalate anche tra Genova Pegli e Genova Aeroporto. 

E proprio la presenza dei numerosi cantieri lungo le autostrade liguri rappresenta uno dei maggiori problemi che contribuisce a rallentare ulterirmente il traffico obbligando restringimenti di carreggiata. 

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place