CRONACA

A La Spezia slitta la riapertura

Scuola, in Liguria 12 nuovi centri per tamponi Covid e sostegno psicologico

venerdý 11 settembre 2020
Scuola, in Liguria 12 nuovi centri per tamponi Covid e sostegno psicologico

GENOVA - Ormai manca davvero poco alla riapertura delle scuole, prevista lunedý 14 settembre in Liguria: per questo la Regione attiverÓ dodici centri 'drive through' e ambulatori in tutta la Regione, accessibili solo su richiesta del pediatra e del medico di famiglia, per effettuare i tamponi per Covid-19 a studenti, loro famiglie e personale scolastico. Un piano messo a punto da Regione insieme con l'ospedale pediatrico Gaslini. E proprio grazie all'istituto genovese da lunedý sarÓ attivo il numero verde 800.936.660 dedicato esclusivamente alle famiglie degli studenti casi sospetti o confermati o loro contatti di stretti, contattatabile da lunedý a venerdý dalle 8 alle 17. Il sabato dalle 8 alle 12.

Si tratta di un piano incrementale e il numero dei centri per effettuare i tamponi alla popolazione scolastica potrebbe crescere, se necessario, nel corso dei prossimi mesi. Saranno tre nell'Asl1 imperiese (a Ventimiglia in via Tenda Roverino presso la sede della Protezione civile, a Sanremo nel Palafiori e a Imperia sul molo San Lazzaro, tre nell'Asl 2 savonese (una tenda presso l'ospedale di Albenga, in Val Bormida a Carcare in via del Collegio 8, a Savona una tenda della Protezione civile presso l'ospedale San Paolo), uno nell'Asl 3 genovese presso il piazzale dell'ospedale di Giorno dell'ospedale Gaslini, uno nell'Asl 4 chiavarese (un centro drive through all'ingresso dell'ospedale di Lavagna), quattro nell'Asl 5 spezzina (presso l'ospedale militare Falcomata', la sede di Luni e Brugnato dei distretti dell'Asl 5, un ambulatorio di strada itinerante). "L'obiettivo Ŕ garantire il risultato dei tamponi entro 24 ore a tutti gli studenti liguri", sottolinea Sonia Viale, assessore regionale alla sanitÓ. 

SOSTEGNO PSICOLOGICO - Oltre a queste misure "Alisa ha sottoscritto una convenzione con l'Ordine degli Psicologi che garantirÓ un supporto psicologico a studenti e personale scolastico durante tutto l'anno scolastico attraverso uno sportello", spiega l'assessore alla formazione Ilaria Cavo. "Sono pi¨ di 900 i docenti che hanno richiesto la formazione necessaria per accogliere i ragazzi al rientro in classe. Allo stesso modo, saranno disponibili dei webinair per i genitori soprattutto in queste prime settimane". 

SCUOLE APERTE E SCUOLE CHIUSE - 

La ripresa dell'attivitÓ scolastica a Spezia e provincia slitta dal 14 al 24 settembre. ╚ quanto Ŕ stato deciso alla luce dell'andamento dei contagi da covid-19 nello spezzino, dopo le consultazioni tra il presidente della Regione Giovanni Toti e il sindaco di Spezia e presidente della provincia Pierluigi Peracchini. A breve dovrebbe venir emanata un'ordinanza regionale al riguardo. Per il momento, nel resto della regione le scuole riapriranno regolarmente lunedý 14 settembre. 

TEST SIEROLOGICI - "In Liguria finora circa il 30% del personale scolastico ha effettuato il test sierologico. Si tratta di circa 7 mila persone. La percentuale di positivitÓ oscilla intorno al 2,5%". Lo ha spiegato il commissario dell'agenzia sanitaria regionale Alisa, Walter Locatelli, durante la presentazione del piano per la scuola. "I lavoratori risultati positivi al test sierologico - ha sottolineato il commissario di Alisa - sono stati poi sottoposti anche al tampone e mi risulta che nessuno sia attualmente positivo al Covid".

IL PARERE DEI MEDICI - "Pi¨ che mai se ci sono dei minimi sintomi di Covid i bambini non devono andare a scuola, devono essere tenuti a casa dalle famiglie, i genitori devono misurare sempre la temperatura dei figli e di loro stessi prima di uscire e soprattutto devono insegnare ai bambini a utilizzare la mascherina come presidio di sicurezza". E' l'invito del presidente dell'Ordine dei medici di Genova, Alessandro Bonsignore, in vista della ripresa dell'anno scolastico il 14 settembre.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place