SPORT


Sassuolo-Sampdoria 3-5, pokerissimo blucerchiato. Standing ovation per Quagliarella

sabato 16 marzo 2019
Sassuolo-Sampdoria 3-5, pokerissimo blucerchiato. Standing ovation per Quagliarella

GENOVA -  Minuto numero 79, tutto lo stadio si alza in piedi e concede la standing ovation a Fabio Quagliarella, è questa l'immagine simbolo del pomeriggio del Mapei Stadium. Riprende la rincorsa verso il sogno Europa. Una Sampdoria decisa e quadrata batte il Sassuolo in trasferta 3-5. Giampaolo sceglie in avanti Defrel e Quagliarella con il supporto sulla trequarti di Gabbiadini.

Dopo un quarto d'ora è Defrel a sbloccare il match. Il francese ruba palla a centrocampo allarga per Linetty, sponda di testa di Quagliarella, stop e tiro in porta a fulminare Consigli. E' 0-1 Samp. I blucerchiati partono col piglio giusto e sono decisi a chiudere subito la pratica. E al 36' arriva il raddoppio, a segnarlo è sempre lui, il capocannoniere del campionato: Fabio Quagliarella che riceve palla, controlla si accentra e da fuori area fa partire un bolide su cui Consigli non può nulla. 0-2 blucerchiato. Poi la Sampdoria spegne la luce per qualche secondo. Me approfitta Boga che da dentro area sfrutta al meglio un cross e batte Audero dall'area piccola. E' il gol dell'1-2. Un minuto e Linetty riporta la Samp al doppio vantaggio grazie a una conclusione potente e precisa dall'interno dell'area. Gol ed emozioni al Mapei Stadium. Al 45' squadre al riposo col risultato fermo sull'1-3 blucerchiato.

La ripresa parte col botto, cross millimetrico di Murru su cui arriva Praet che al volo conclude con la sfera che si spegne ancora una volta alle spalle di Consigli. E' il 46' e il risultato va sul 1-4 per la Samp. Al 64' i padroni di casa provano a riaprie il match grazie alla conclusione dalla distanza di Duncan deviata da Andersen che non lascia scampo ad Audero. E' il 2-4 che, solo apparentemente riapre il match. Ma è, appunto, solo un'illusione. I blucerchiati di Giampaolo controllano bene. I minuti trascorrono e al 72' chiudono definitivamente la pratica. Linetty serve Gabbiadini che di destro da dentro l'area fulmina ancora il portiere dei neroverdi. E' la rete del 2-5 che di fatto mette il punto sul match. c'è giusto il tempo al secondo minuto di reupero di segnare nel tabellino il gol di Babacar che con cun destro millimetrioco mette la sfera sotto l'incrocio, la dove Audero non può arrivare. E' il gol del 3-5 definitivo.  

In attesa di vedere cosa faranno Torino, stasera contro il Bologna, l'Atalanta domani in casa contro il Chievo e la Lazio che all'Olimpico ospita il Parma, la Samp riprende a correre con l'obiettivo di lottare fino alla fine per un posto in Europa.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place