SPORT

Sampdoria, l'Europa passa da San Siro Con il Milan per tenere lontani i rossoneri

domenica 12 aprile 2015
Sampdoria, l'Europa passa da San Siro Con il Milan per tenere lontani i rossoneri

GENOVA - Dopo la sconfitta di Firenze, la Sampdoria è pronta per la seconda partita esterna consecutiva. L'avversario si chiama Milan ed è un'ostacolo duro al di là del nome anche perchè reduce dall'importante successo di Palermo.

Ma i blucerchiati, scivolone contro i viola a parte, stanno attraversando un buon momento, nonostante anche le polemiche e le voci in particolare sul futuro di Sinisa Mihajlovic che sembra destinato, a fine stagione, a lasciare Genova e che piace( e molto) proprio al Milan.

Ma i sussurri non possono andare in campo e il tecnico chiede ai suoi una prova fatta di grinta e determinazione. Quella che è un pò mancata in questa settimana se è vero che, venerdì, a Bogliasco, l'allenamento è stato interrotto proprio perchè Mihajlovic non vedeva la giusta intensità.

A San Siro tornerà il 4-2-3-1 dello scorso anno, sperimentato per un pezzo proprio nella gara d'andata contro il Milan: torna Okaka, alle spalle del centravanti Eder, Soriano ed Eto'o. Palombo e Obiang faranno da frangiflutti davanti alla difesa mentre l'ex Mesbah sostituirà in difesa lo squalificato Regini.

Nel Milan, a centrocampo, Poli e Bonaventura, insieme a De Jong. Il resto della formazione invece sarà confermata, con la difesa affidata ad Abate, Paletta, Mexes e Antonelli, mentre in avanti Cerci, Destro e Menez.

Fischio d'inizio alle 20.45(edizione speciale di Derby in Terrazza dalle 20.30), arbitra il signor Rocchi di Firenze.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place