CRONACA


Sabato nero per la Liguria, incidenti mortali a Genova e a Pietra Ligure

sabato 19 gennaio 2019



GENOVA - Sabato nero per la Liguria sul fronte stradale. A partire dalle prime ore della notte, quando a perdere la vita è stato Alessandro Chiesa, 21enne di Magliolo. Il giovane era a bordo della sua Subaru, quando - per cause ancora da accertare - è andato a schiantarsi contro un palo, alle porte di Pietra Ligure. Non c'è stato nulla da fare per il ragazzo con la passione dei motori, mentre sono stati estratti vivi dall'abitacolo i tre suoi amici, ora in condizioni gravissime all'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

Non è andata meglio a Genova, dove un centauro di 31 anni, è morto in mattinata a seguito di una caduta all'altezza del campo sportivo Carlini, in corso Europa. L'uomo, dopo aver investito una donna sulle strisce pedonali, è caduto rovinosamente sull'asfalto. Fatale l'impatto, a nulla sono valsi i soccorsi del 118. La donna è stata ricoverata ed è ora in gravi condizioni.

Tra Arenzano e Cogoleto, nel primo pomeriggio, un automobilista - a bordo della sua Mercedes - ha perso il controllo del mezzo, rimanendo sospeso a un passo dal vuoto. L’auto è stata sorretta miracolosamente dal guard rail, evitando così la caduta sul torrente Lerone che scorre sotto il ponte in questione.

Nel frattempo è stato individuato e portato in caserma per essere ascoltato dai carabinieri il conducente del camion che ieri mattina a Sarzana ha urtato una donna di 47 anni che camminava sul ciglio della strada e poi ha proseguito il viaggio. Si tratterebbe di un italiano individuato dagli investigatori dell'Arma grazie ad alcune testimonianze e alle immagini di alcune telecamere situate lungo la via Aurelia. La donna, che dopo le prime cure era stata trasportata in gravi condizioni all'ospedale San Martino di Genova, è stata dichiarata fuori pericolo dai medici del nosocomio.

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place