SPECIALE

In concomitanza con l'arrivo in città del Giro dell'Appennino

Sabato il Bike Pride: invasione di due ruote da piazzale Kennedy lungo Corso Italia

giovedì 17 settembre 2020
Sabato il Bike Pride: invasione di due ruote da piazzale Kennedy lungo Corso Italia

GENOVA - Il gruppo #genovaciclabile, che conta quasi 8500 iscritti su facebook, invita tutti i cittadini genovesi al “Bike pride 2020 ” in programma sabato alle 12 in Piazzale Kennedy, per percorrere la ciclabile di Corso Italia aspettando l’arrivo della gara ciclistica “Giro dell'Appennino”.


"L’invito è rivolto a tutti i cittadini genovesi che desiderano una città con al centro le persone, riconoscendo nella mobilità dolce un fattore che migliora la qualità della vita, aumenta la sicurezza stradale e consente ai cittadini di riappropriarsi gli spazi urbani. Grazie alla limitazione del traffico, si potrà percorrere in gruppo, rispettando il distanziamento sociale, la ciclabile di Corso Italia in bicicletta, monopattino o qualsiasi mezzo assimilabile. E' previsto un servizio di noleggio per chi non  fosse munito del mezzo" spiegano gli organizzatori.


La limitazione del traffico consentirà anche, a chi vuole partecipare percorrendo il tragitto a piedi, di godere appieno della passeggiata sul mare della nostra amata città. É previsto un servizio di bici-taxi: vari volontari, sfruttando la rete di piste e corsie ciclabili recentemente tracciate, scorteranno i partecipanti fino a Piazzale Kennedy, luogo del ritrovo.


"Chi volesse aderire può trovare maggiori dettagli sulle varie iniziative sul gruppo Facebook #genovaciclabile, chi parteciperà dovrà essere dotato di mascherina e rispettare il distanziamento sociale, tutti i partecipanti sono tenuti al rispetto delle norme del codice della strada" aggiungono i promotori.

Non si tratta di una gara, ma di un percorso dove si attua la sospensione della viabilità ordinaria con chiusura al traffico da parte degli agenti di polizia municipale da via Piave fino alla fine di Corso Italia fino dal semaforo dove inizia poi via Cavallotti. "I residenti che avessero necessità di uscire dal proprio box per allontanarsi potranno farlo così come avranno possibilità di muoversi i veicoli con disabili a bordo e i pedoni dovranno poter attraversare le strade come in condizioni normali. Dovremo quindi tenere conto di tali eventualità e rispettare il codice della strada.La strada dovrà assolutamente essere liberata entro le 13.30 per esigenze organizzative e di sicurezza legate all'arrivo del Giro dell'Appennino" concludono gli ideatori dell'iniziativa.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place