MOTORI

Il ligure era in testa alla categoria Original by Motul

Ritiro amaro alla Dakar per Maurizio Gerini

di Stefano Bertuccioli

marted́ 12 gennaio 2021
Ritiro amaro alla Dakar per Maurizio Gerini

Si è infranto al termine dell’ottava tappa il sogno di Maurizio Gerini. Il motociclista imperiese, che lo scorso anno ha anche provato l’esperienza del Rally in auto alla Ronde Val Merula, è caduto poco prima del termine della tappa numero otto della Dakar 2021, che si sta disputando nei deserti dell’Arabia Saudita.

Gerini è finito a terra con la sua Husqvarna, proprio mentre comandava la classifica della categoria Original by Motul, riservata ai piloti totalmente indipendenti, senza supporto di assistenza, proprio come nelle prime mitiche edizioni del raid ideato sul finire degli anni ‘70 dall’indimenticabile Thierry Sabine.

Gerini è caduto a trenta chilometri dal traguardo, raggiungendo poi in autonomia il bivacco di fine tappa. I forti dolori al torace e all’addome dal pilota ligure hanno però suggerito ai medici un ricovero ospedaliero per accertamenti. Tecnicamente Gerini sarebbe stato ancora in gara, perché ha raggiunto il bivacco, ma ovviamente non si è presentato al via della tappa 9.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place