CRONACA

Secondo il report dell'Agenzia delle entrate, 123 milioni solo a Genova

Ristori per il Covid, in Liguria 270 milioni di euro per imprese e lavoratori autonomi

martedì 12 gennaio 2021
Ristori per il Covid, in Liguria 270 milioni di euro per imprese e lavoratori autonomi

GENOVA - Sono quasi 271 milioni di euro i soldi arrivati in Liguria per sostenere imprese e lavoratori autonomi a causa dell' emergenza sanitaria del Covid 19. Complessivamente le risorse sono state erogate con il decreto Rilancio e i decreti Ristori. Il dato emerge dal report dell'Agenzia delle entrate.

Nel dettaglio a fine dicembre sono stati 177,35 milioni di euro i contributi a fondo perduto per un totale di 33.147 pagamenti, per quanto riguarda i ristori (ad inizio gennaio) sono stati oltre 93 milioni per un totale di 28.038 pagamenti. La fetta principale delle risorse è stata destinata a Genova con un totale di 123,13 milioni erogati. A Imperia erogati complessivamente 44,75 milioni, alla Spezia 41,88 milioni mentre a Savona 61,14 milioni.

Ma da parte delle associazioni di categoria, come Fipe-Confcommercio, c'è la segnalazione che per molti ristoratori o proprietari di locali non sono arrivati i ristori di novembre e di dicembre. “Le promesse non sfamano le persone”, è ciò che scrive Roberto Calugi, direttore generale di Fipe-Confcommercio, in una nota stampa, ricordando al Governo che esistono in Italia ben 3 mila imprese esodate, che pur essendo chiuse ad aprile 2020 non hanno potuto fare raffronto con l’anno precedente in quanto inattive per svariate ragioni, rimanendo così tagliate dalle due tranche di ristori (LEGGI QUI)



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place