CRONACA

╚ successo alla frontiera di Ventimiglia

Rischiano l'asfissia nascosti in un tir, salvati dalla Guardia di Finanza otto migranti

lunedý 25 marzo 2019
Rischiano l'asfissia nascosti in un tir, salvati dalla Guardia di Finanza otto migranti

VENTIMIGLIA - Otto migranti, nascosti da ore nel rimorchio di un tir spagnolo vicino alla frontiera autostradale di Ventimiglia hanno accusato crisi respiratorie gravi e hanno deciso di chiamare la Guardia di finanza per farsi assistere.

È successo oggi. Secondo quanto ricostruito gli otto ragazzi, tutti provenienti dall'Africa, sono entrati nel tir parcheggiato sulla piazzola prima della frontiera alle prime luci e si sono nascosti in mezzo ai bancali. Alle 11 però hanno cominciato a avere crisi respiratorie e, visto che non riuscivano dall'interno a riaprire i portelloni, uno di loro col in cellulare ha chiamato il numero di pubblica utilità.

L'intervento della pattuglia, in servizio nelle vicinanze del valico autostradale è stato immediato. I militari sono riusciti a individuare il tir anche grazie ai migranti stessi che hanno picchiato forte i pugni contro le lamiere del camion.

Una volta fatti uscire, i migranti - di età compresa tra i 30 e i 40 anni e provenienti da Guinea, Mali, Tunisia e Marocco - sono stati accompagnati al Parco Roja, dove hanno potuto ricevere assistenza. Tre dei migranti identificati sono stati denunciati perché irregolari con i documenti. Un quarto, cittadino marocchino con precedenti per estorsione, evaso pochi giorni fa dagli arresti domiciliari che stava scontando in Provincia di Pesaro, è stato consegnato all'autorità giudiziaria.

Secondo quanto appreso, l'autista del tir non era a conoscenza di quanto avvenuto ma indagini sono in corso.

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place