AMBIENTE

Pių di 1500 persone sono scese in piazza per manifestare contro il progetto

Rifiuti, Toti: "Italia Viva e M5s non fermeranno il progresso del biodigestore"

domenica 27 ottobre 2019
Rifiuti, Toti:

LA SPEZIA - "La sinistra ipocrita e le follie grilline non fermeranno il progresso nel ciclo dei rifiuti in Liguria, non vogliamo ritrovarci tra dieci anni con una Regione come loro ce l'hanno lasciata a noi", commenta il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti via Facebook rispondendo ai 'no' di Pd e M5S alla costruzione del biodigestore di Saliceti (La Spezia) nel giorno in cui più di 1.500 persone hanno manifestato contro il progetto.

"Grande rispetto per chi scende in piazza, i cittadini vanno sempre ascoltati. Francamente un po' di disgusto per quei politici che cavalcano preoccupazioni e paure irrazionali, mistificando tutto e imbrogliando tutti per mero interesse di poltrona", prosegue Toti.

"Vedere sfilare in piazza politici come la deputata Lella Paita (Iv) che hanno lasciato la Liguria all'anno zero per decenni nel ciclo dei rifiuti, con una raccolta differenziata inesistente sotto il 30% mentre oggi siamo già oltre il 50%, senza depuratori, con discariche bomba, è qualcosa di disgustoso. Tanto più che, in questo caso, il luogo dove far costruire il biodigestore lo hanno deciso loro nel 2002. E sono coloro che a livello nazionale si spacciano come alfieri di un'Italia nuova e moderna. Altro che Italia Viva, pudore morto", conclude Toti.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place