POLITICA

Conferenza stampa convocata, rottura in casa pentastellata

Regionali, Salvatore verso l'addio al M5s: in arrivo l'annuncio ufficiale

mercoledý 13 maggio 2020
Regionali, Salvatore verso l'addio al M5s: in arrivo l'annuncio ufficiale

GENOVA - La scissione era nell'aria ormai da tempo, si attende solo la conferma ufficiale. Alice Salvatore, attuale capogruppo del Movimento 5 Stelle in consiglio regionale della Liguria, ha convocato una conferenza stampa per una "importante comunicazione che cambia radicalmente la situazione politica ligure".

Tutti gli indizi portano verso un suo addio ai pentastellati e alla decisione di correre in autonomia alle prossime regionali. Salvatore, che era già stata candidata presidente nel 2015, non ha mandato giù la decisione di metterla da parte per le nuove consultazioni, nel nome dell'alleanza con il Partito democratico. Decisione presa dal capo politico Vito Crimi, non dopo aver consultato la base ligure su Rousseau il 6 marzo scorso. La stessa base che, qualche giorno prima, l'aveva nuovamente scelta come candidata presidente e antagonista di Toti.

I movimenti romani hanno sparigliato le carte. Così, Salvatore ha iniziato a prendere le distanze dal Movimento, anche attraverso canali comunicativi autonomi, non firmando i comunicati del gruppo e inviandone di propri, anche con qualche non proprio velata critica al governo. Alle 12:15, nel palazzo del consiglio regionale, tutte le carte verranno scoperte. A seguirla in questa nuova avventura è probabile che ci sia anche il suo compagno di banco in consiglio regionale, Marco De Ferrari. Fedeli al Movimento, invece, dovrebbero rimanere Fabio Tosi e Andrea Melis.

A questo punto c'è da capire se si candiderà con una lista con il suo nome, autonoma, o se deciderà di mantenere il simbolo M5s, atto possibile in quanto, con l'alleanza del movimento con altri partiti da parte del movimento, lei potrebbe candidarsi come capolista avendo vinto le 'regionarie', raccogliendo i voti di coloro che erano contrari all'alleanza con forze di centro sinistra. Dell'iniziativa di Alice Salvatore non era al corrente il gruppo grillino chiamato a trattare con le forze di centrosinistra. Altra prova della rottura. M5s, Pd e le altre forze di centrosinistra si vedranno nel fine settimana.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place