MOTORI

L'obiettivo è individuare nuovi talenti

Rally Italia Talent 2020, settima edizione del grande fratello dei motori

giovedì 09 gennaio 2020

Dopo 9 selezioni regionali e una semifinale, si è svolto l'atto finale della sesta edizione del Rally Italia Talent all’Adria International Raceway: 80 tra piloti e navigatori, tra cui 7 liguri, si sono sfidati sul circuito di Adria nel 'Grande fratello' dei motori. In palio c'era la partecipazione gratuita a un rally titolato Aci Sport.


MILANO - Motori accesi per il Rally Italia Talent edizione 2020. Al via la prima selezione della settima edizione del Grande Fratello dei motori che si correrà al Cremona Circuit. Sono 918 gli iscritti in questa selezione, di cui 79 le presenze in rosa, 38 gli Under 18 e con una percentuale di millennials che supera l'80%. Già nelle precedenti edizioni era prevista l'iscrizione, gratuita, ai diversamente abili: l'importante ed esclusiva novità della 7^ edizione di ACi Rally Italia Talent, grazie all'imprenditore milanese e grande appassionato di rally, Massimiliano Gambel, con la sua struttura Hap Simulator.D sarà messo a disposizione un simulatore con una applicazione speciale anche per i diversamente abili.

Gli esaminatori che valutano gli iscritti sono un vero e proprio Dream Team di grandi Campioni Rally: Basso, Granai, Longhi, Peruzzi, Pirollo, Scattolin, Travaglia. A iscrizioni ancora aperte è già stato superato il record della 6^ edizione che aveva raccolto 9.299 iscritti, tutti desiderosi di mettersi in luce e di guadagnarsi la possibilita' di partecipare gratuitamente come piloti o come navigatori a un rally valido per i Campionati o i Trofei titolati ACI Sport. Numeri questi che confermano l'apprezzamento per questo format, creato da Renzo Magnani nel 2014 con lo slogan #rallypertutti per dare a tutti la possibilità di realizzare il sogno di prendere parte a una gara di rally gratuitamente, come Pilota o Navigatore, anche senza alcuna esperienza di gara.

Confermata l'importante collaborazione con Suzuki Italia, nella persona del suo presidente Massimo Nalli che metterà a disposizione degli iscritti 7 affidabili e performanti Suzuki Swift Sport, gommate Toyo, che hanno ottenuto commenti sempre più entusiastici nella sesta edizione, con una massa di soli 975 kg e una potenza di 140 cv, molti dei quali disponibili sin dai regimi più bassi. Strategica la partnership con l'Automobile Club d'Italia nella persona del suo presidente Angelo Sticchi Damiani, che apre a nuovi scenari che vanno nella direzione di coinvolgere sempre più giovani nello sport automobilistico nazionale e internazionale, con particolare attenzione all'educazione per la sicurezza stradale.

L'obiettivo è individuare nuovi talenti da introdurre nel mondo dell'automobilismo sportivo, per poi accompagnarli nel loro percorso di crescita perché il "sogno" per essere davvero realizzato completamente, dopo il premio iniziale, deve prevedere anche l'opportunità di proseguire con un programma di buon livello in Italia, ma anche e soprattutto all'estero, perché solo così si darà la possibilità a chi merita di dimostrare il proprio talento. Sono ancora aperte le iscrizioni online in homepage sul sito Rallyitaliatalent.it per la settima edizione di Aci Rally Italia Talent 2020-

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place