MOTORI

109 iscritti tra auto moderne e storiche

Rally della Val D'Orcia, sfida sulla terra senese

giovedý 25 marzo 2021
Rally della Val D'Orcia, sfida sulla terra senese

Tutto pronto per la dodicesima edizione del Rally della Val d'Orcia e la terza edizione del Rally Storico della Val d'Orcia, doppio appuntamento rallystico che coinvolgerà l'angolo senese della Val d'Orcia, organizzato dalla locale Radicofani Motorsport.

Successo di iscritti alle due manifestazioni in programma l'imminente week end, la prima valevole come terzo appuntamento del Raceday Rally Terra e la seconda come primo round del Campionato Italiano Rally Terra Storici, un connubio che coinvolge tutti gli appassionati del motorsport tenuto vivo dalla tradizione motoristica che ha sempre contraddistinto questo angolo in terra senese ospitando sia la classica Mille miglia fino al Campionato del Mondo Rally e quello Italiano arrivando all'attuale doppia validità.

Tra la storiche, che apriranno i passaggi sulle prove, essendo la manifestazione valevole come primo appuntamento del Campionato Italiano Rally Terra Storico, aprirà le file il pluricampione "Lucky" affiancato dall'altrettanto plurititolata Fabrizia Pons utilizzando un'icona dei rally: la Lancia Delta Integrale HF . Il campione Italiano Rally Storico del 2019 e 2020 oltre che Europeo del 2019 dovrà vedersela con Bianchini-Paganoni su analoga vettura, ma anche con le due Ford Escort RS 2000 di Tonelli-Debbi e di Pelliccioni-Gabrielli quest'ultimi Campioni Italiani Rally Terra Storici in carica. Sarà inoltre interessante seguire anche Zanussi-Scussat con una inusuale Fiat 131 Abarth, mentre Bentivogli-Cecchi porterà in gara una Ford Sierra Cosworth come anche Bacci-Niccolai.

L'altra gara relativa alle vetture moderne vedrà al via oltre novanta equipaggi con specialisti del fondo sterrato provenienti non solo da tutta penisola ma anche dall'estero come il giovane boliviano Bulacia su Skoda Fabia R5, analoga vettura per il leader del Raceday Rally Terra Nicolò Marchioro recente vincitore del Valle del Tevere, mentre Costenaro con Bardini con il numero uno sulle fiancate disporrà di una Hyundai i20 R5, presente anche l'eclettico Campedelli su WV Polo R5 ed il giovanissimo Battistolli (Skoda Fabia R5). 



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place