CRONACA

Sottratte 209 mascherine e 12 flaconi di soluzione disinfettante

Psicosi coronavirus tra furti di mascherine e risse per i carrelli al supermercato

martedý 03 marzo 2020
Psicosi coronavirus tra furti di mascherine e risse per i carrelli al supermercato

IMPERIA -  La psicosi da Coronavirus ha portato a due momenti di tensione in pochi giorni a Cairo Montenotte. Nei gazebo allestiti fuori dall'ambulatorio di Cairo Salute per ospitare i pazienti in fila per prenotazioni e visite, un'impiegata e una volontaria sono state assalite verbalmente e strattonate da chi era in fila e voleva entrare a tutti i costi, nonostante nella sala d'aspetto non potessero entrare più di tre persone per rispettare il decreto del Governo. La scorsa settimana invece in un supermercato era scoppiata una rissa per un carrello, con decine di clienti in attesa di entrare per fare scorte di alimentari.

Tensioni anche nell'imperiese: si è verificato un furto nell'Ospedale di Imperia di flaconi di disinfettante per mani e mascherine chirurgiche. L'ammanco, si legge nella nota dell'Asl1, è stato rilevato dal personale sanitario durante i controlli nei depositi del Pronto Soccorso e del blocco operatorio. Nel complesso, sono state sottratte 209 mascherine e 12 flaconi di soluzione disinfettante. L'Asl1 ha denunciato l'accaduto al Posto di Polizia dell'Ospedale imperiese.

"In un momento di emergenza, questi episodi sono da condannare fermamente e devono essere perseguiti con severità", ha detto l'assessore regionale alla Sanità Sonia Viale. "Lo dobbiamo a tutti i nostri operatori impegnati in questi giorni in prima linea e che non possono essere sprovvisti di questi strumenti di protezione". "Stigmatizziamo questo tipo di azioni - ha detto il dg di Asl1 Marco Damonte Prioli - Abbiamo sporto denuncia. Si tratta di episodi di sciacallaggio che si sono verificati anche in altre realtà in un momento in cui questi dispositivi sanitari sono così importanti".

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place