CRONACA

Presentato in Regione dall'assessore Rixi, la Liguria ci mette 1,6 milioni

Progetto Edu-Mob: una pista ciclabile senza interruzioni tra Liguria e Francia

giovedý 18 febbraio 2016
Progetto Edu-Mob: una pista ciclabile senza interruzioni tra Liguria e Francia

VENTIMIGLIA - Si chiama Edu-Mob ed è un programma trasfrontaliero dedicato a pedoni e ciclisti in viaggio tra Liguria e Francia. Lo ha presentato l'assessore regionale Rixi durante una seduta della Giunta Regionale.

L'obiettivo è creare un unico percorso che parta dalla Riviera e finisca oltre confine, con annesse piste ciclabili e un servizio informativo integrato di mobilità per chi va a piedi o su due ruote. Il progetto, con una richiesta finanziaria totale di 3 milioni e di budget per la Liguria di 1,647 milioni, ha come soggetti attuatori i Comuni di Ventimiglia, Vallecrosia e Bordighera.

"Andare a piedi e in bicicletta può rappresentare un mezzo di mobilità più economico, salutare e soprattutto che consenta una maggiore e consapevole fruizione del territorio favorendo un turismo destagionalizzato e sostenibile, che fa crescere l'economia locale legata all'outdoor", ha commentato l'assessore Rixi.

Sul versante ligure, la maxi-pista interesserà Ventimiglia, Vallecrosia e Bordighera con un sistema di connessione a quelle già esistenti tra Francia e Italia. Per la parte francese, tre tratti di piste riguarderanno Mandelieu, Villeneuve Loubet e Menton. La Regione Liguria farà sistema insieme alla Région Provence Alpes Cotes d'Azur per una rapida approvazione del progetto da parte dell'Unione europea.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place