CRONACA

Si tratta di un componente della band Extraliscio in gara fra i Big

Primo positivo al Covid al Festival di Sanremo. E adesso cosa accade?

di Valentina Massa

giovedì 18 febbraio 2021



IMPERIA - L’incubo è diventato realtà. C’è un primo positivo al Coronavirus tra i cantanti in gara al festival di Sanremo, a meno di due settimane dalla partenza della manifestazione. Si tratta di Moreno Conficconi, il Biondo, degli Extraliscio.

E’ stato trovato positivo al tampone antigenico rapido prima di accedere al teatro Ariston per effettuare le prove. Adesso, secondo le prime notizie, la band, composta da Mirco Mariani e Mauro Ferrara ai quali si aggiunge il feat con Davide Toffolo dei TreAllegri Ragazzi Morti, è ora in quarantena in attesa del tampone molecolare. Intanto si procederà con il tracciamento dei possibili contatti avuti dagli artisti.

Il Festival di Sanremo deve dunque fare i conti con il primo contagiato dal Covid. Gli Extraliscio fanno parte del cast dei Big. I cantanti della banda adesso dovrebbero fare dieci giorni di quarantena e poi con un eventuale tampone negativo potrebbero partecipare alla gara.

Il problema, come era stato posto anche da Primocanale, non riguarda però solo i cantanti in gara, ma soprattutto il dietro le quinte dell’Ariston. Per mettere in moto la kermesse canora servono infatti diverse centinaia di persone, sono 3 mila quelle arrivate in più in città.

E se è vero che il Festival per Sanremo è soprattutto una questione di bilancio delle casse comunali, infatti la Rai lascia a palazzo Bellevue una cifra a 6 zeri, è altrettanto vero che non c’è cifra che valga la salute pubblica. Inoltre, proprio a causa dell’aumento dei contagi nell’estremo ponente della nostra regione, la Liguria è scivolata in zona arancione, con tutti i danni economici che ne derivano.

Solo pochi giorni fa, proprio a Sanremo è stata isolata la cosiddetta variante inglese del Covid 19, non più letale, ma bensì molto più contagiosa. Rsa infettate, classi in quarantena, alcuni plessi scolastici chiusi e la 71esima edizione del Festival che sta andando avanti contro ogni logica (LEGGI QUI).

Innumerevoli sono state anche le richieste da parte delle associazioni di categoria di posticipare l'evento, se proprio non lo si volesse sospendere, di qualche mese, in maniera tale da non mettere a repentaglio la salute della comunità e, in termini economici, dare la possibilità a imprenditori e commercianti di lavorare.

Intanto sale anche la protesta dei lavoratori del mondo dello spettacolo. Teatri chiusi da mesi, sipario giù sulle vite di artisti e tecnici che lavorano nel settore, incertezza su quando si potrà tornare a lavorare in sicurezza con il pubblico in platea. Il tutto mentre al Festival di Sanremo si è voluto dare comunque il via libera. Così partirà da Milano il 24 febbraio per arrivare a Sanremo il primo marzo, il giorno prima dell'inizio del Festival, 'L'ultima Ruota', un viaggio in bici per la ripresa della cultura e dello spettacolo dal vivo (LEGGI QUI).



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place